Lago Maulazzo nebrodi

Gli eventi del weekend a Messina: da Geoff Westley all’inaugurazione del Cineforum Don Orione

Pubblicato il alle

5' min di lettura

Primo weekend di febbraio, nuovo appuntamento con la guida agli eventi per il vostro tempo libero a Messina e dintorni: dai concerti alle mostre, dalle rassegne cinematografiche alle passeggiate di solidarietà; tutto quello che succede in città lo trovi qui. Anche questa settimana vi segnaliamo due eventi ghiotti, ghiottissimi: Geoff Westley, ospite della 101esima stagione della Filarmonica Laudamo di Messina e la mostra alla Foro G Gallery, nuovo spazio espositivo che affaccia sul Lago di Ganzirri.

Vi diamo anche qualche preview, dalla prossima settimana parte la nuova edizione del Cineforum Don Orione; la storica rassegna, come vi abbiamo già raccontato, si sposta al Cinema Lux. La prima proiezione, “Un altro giro” di Thomas Vinterberg, è in programma lunedì 7 febbraio (previste tre repliche alle 16:00 – 18.15 – 20:30) con ingresso gratuito, ma sabato 5, dalle 18, ci sarà una inaugurazione speciale, in ricordo di Pino Corallo; un concerto dei Same4 e alle 19:00 “Fellinopolis” e a seguire incontro con la regista Silvia Giulietti. E dal 10 febbraio (dai che si vede la luce in fondo al tunnel) riprende, dopo due anni di stop, la rassegna concertistica organizzata dall’Ateneo messinese.

Gli eventi scelti da noi per voi

Entriamo nel dettaglio dei due eventi che vi consigliamo di seguire questo weekend a Messina. Il primo, in programma domenica 6 febbraio, alle 18:00 al Palacultura, con il concerto di Geoff Westley ospite della stagione concertistica della Filarmonica Laudamo. Tra le altre cose, Westley è stato direttore musicale dei Bee Gees per 7 anni, ma ha collaborato anche con Jerry Goldsmith, Vangelis, Peter Gabriel, Hans Zimmer, Phil Collins, Marvin Hamlisch, Henry Mancini e molti altri.

«Si presenterà con un concerto di proprie composizioni – si legge nella nota – alcune delle quali nate da improvvisazioni, e poi trascritte, che ci regalano un tocco cristallino e l’amore viscerale per certa letteratura pianistica da Chopin a Rachmaninov, ma che rivelano un proprio inconfondibile stile. Il concerto è incentrato principalmente sui suoi due album di composizioni originali “Does What It Says On The Tin” (2019), registrato in Inghilterra presso la Yehudi Menhuin Hall e “The Mellow Album” (2021) di registrato alla Henry Wood Hall di Londra». Un motivo in più per andarci? È la prima volta che viene a Messina.

“We have something to say. We leave a sign // HYPNOSIA”, invece, è il secondo evento che vi segnaliamo. La mostra multimediale, in programma fino al 18 febbraio, è in esposizione alla Foro G Gallery di Roberta Guarnera; che firma insieme a Francesco Pirrone le opere di questa terza esposizione. «In questa mostra interattiva, – scrive Roberta – in cui fotografia e musica si connettono in un unico dialogo, lo spazio diventa luogo di riflessione interiore in cui ognuno è chiamato a rielaborare e dare una propria interpretazione; perché “Abbiamo qualcosa da dire, Lasciamo un segno”». Un motivo in più per andarci? Non c’è niente di meglio di un pomeriggio al lago.

C’è anche un altro evento imperdibile, che vi segnaliamo con largo anticipo, anche se le prevendite sono già partite: il 20 luglio, al Teatro Antico di Taormina, arrivano Thom Yorke e Jonny Greenwood dei Radiohead, e Tom Skinner dei Sons Of Kemetche con il loro nuovo progetto “The Smile”. Un motivo in più per andarci? Dai, sul serio!?

Tutti gli eventi a Messina

Musica, film, mostre e anche qualche evento online. Tutti gli eventi a Messina per il vostro primo weekend di febbraio:

Mostre & Cinema

  • fino all’8 febbraio, al Teatro Vittorio Emanuele per la rassegna “L’Opera al Centro”: “Viaggimmaginari“, personale di Concetta De Pasquale, a cura di Giuseppe La Motta;
  • fino al 18 febbraio, alla Biblioteca Regionale: retrospettiva del terremoto di Messina;
  • prorogata fino al 20 febbraio, al Museo Regionale di Messina: “Illustrazioni e Fumetti al MuMe“, con le opere di Michela De Domenico, Lelio Bonaccorso e Fabio Franchi;
  • venerdì 4, alle 21:30 alla Multisala Iris: “La Fiera delle Illusioni” di Guillermo del Toro, in lingua originale (sottotitolato in italiano);
  • sabato 5, al Cinema Lux, inaugurazione stagione del Cineforum Don Orione: concerto del Conservatorio di Musica “Arcangelo Corelli” e proiezione film “Fellinopolis”.

Online & Solidarietà

  • venerdì 4, alle 18:30, ripartono i laboratori di scrittura creativa Raymond Carver, a cura di Terremoti di Carta. Per iscriversi qui.
  • domenica 6, alle 11 alla Passeggiata a Mare: “Fortress Europe – Nei panni di un harraga”, in occasione della Giornata globale in memoria delle vittime della migrazione. Evento promosso dalla Tenda della Pace e da Le Veglie contro le morti in Mare di Messina. Associazioni organizzatrici: Abarekà Nandree OdV, AGESCI Messina 3, AGESCI Zona dello Stretto (Settore Giustizia Pace e NonViolenza), ANPI Sezione Aldo Natoli, Anymore Onlus, Cambiamo Messina dal Basso, Circolo ARCI Thomas Sankara, Circolo Impastato PRC Messina, Italia Nostra, Piccola Comunità Nuovi Orizzonti, SAE.

Relax 

  • domenica 6, dalle 09:30: Ciaspolata al Lago Maulazzo. Per prenotazioni qui.

(Foto © Davide Mauro)

(280)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.