Tutto Eventi: cosa c’è da fare a Messina in attesa del Natale

Pubblicato il alle

8' min di lettura

Manca pochissimo al Natale 2022 e in città si respira già aria di festa; in attesa di scartare i regali e ritrovarsi con gli amici lontani, arriva un nuovo appuntamento con “Tutto Eventi“, la guida al tempo libero per scoprire cosa c’è da fare a Messina durante il weekend.

Tra gli eventi di questo fine settimana vi consigliamo: sabato 10, alle 17.30, alla Feltrinelli, la presentazione di “Santa, la guerra”, il nuovo libro di Tino Caspanello edito da La Gru. L’attore, regista e drammaturgo racconta la storia di Santa, nata nel 1898, in un piccolo borgo dei Peloritani a sud di Messina. Durante l’incontro interverranno anche Giusi Arimatea e Cinzia Muscolino.

Il secondo appuntamento, invece, si svolge all’aria aperta, tra Piazza Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele. Domenica 11 dicembre, infatti, torna il secondo appuntamento con “StreetArtMe”: estemporanea di pittura, illustrazione e fotografia aperta a tutti. L’iniziativa è promossa dal Comune di Messina e Officina del Sole.

Tutto Eventi: il weekend a Messina

Gli appuntamenti non sono finiti, tra le cose da fare a Messina anche: l’inaugurazione della stagione 2022-2023 del Teatro Vittorio Emanuele con il comico Max Angioni; una nuova mostra di ceramica alla galleria Spazioquattro, una serata tutta anni ’80 al Retronouveau, tre giorni di magia alla Stazione per sentirci un po’ come Harry Potter, due incontri al cinema e i presepi sui laghi. A questo link troverete anche gli eventi organizzati dal Comune per il Natale 2022.

Di seguito, invece, tutti gli eventi e le cose da fare a Messina nel weekend che va da venerdì 9 a domenica 11 dicembre:

Concerti

  • venerdì 9, alle 19, alla Sala Laudamo per l’Associazione Orchestra da Camera di Messina: “L’Opera del Mendicante”, con la Youth Music Ensemble, dirige Giovanni Ferrauto;
  • sabato 10, alle 18, al Palacultura per l’Accademia Filarmonica: Jae Hong Park al pianoforte;
  • sabato 10, alle 19, alla Parrocchia di Sant’Agata per il Natale dei Casali: Christmas Trio in concerto, a cura di Ars Nova;
  • domenica 11, alle 18, al Santuario Nostra Signora di Lourdes per l’Associazione Musicale Vincenzo Bellini: “Le meraviglie del Barocco”, con Giuseppe Ruggeri alla tromba e Stefania La Manna all’organo;
  • domenica 11, alle 18, al Palacultura: Messina Coro Festival, competizione canora per cori;
  • domenica 11, alle 19, alla Parrocchia di Massa Santa Lucia per il Natale dei Casali: “Teatro-Canzone”, a cura de “La bottega degli attori“;
  • domenica 11, alle 19, alla Chiesa di Santa Maria Alemanna, per la rassegna NutrimentInPeriferia: “Corde di Passione”, con l’Ensemble Macramè;
  • domenica 11, alle 21.30, allo Sharaba di Barcellona: Anna Carol in concerto.

Libri

  • venerdì 9, alle 17.30, alla Feltrinelli: presentazione di “Idee per una sinistra europea” (Mondadori Università, 2022) di Ambrogio Santambrogio. Intervengono con l’autore: Nicola Bozzo, Lidia Lo Schiavo, Alessandro Morelli;
  • venerdì 9, alle 18.30, da Opuntia Sicily Concept Store: incontro con Nicola Augliera, editore di bordolibero;
  • sabato 10, alle 17.30, alla Feltrinelli: presentazione di “Santa, la guerra” (Edizioni La Gru, 2022) di Tino Caspanello. Intervengono con l’autore: Giusi Arimatea e Cinzia Muscolino.

Laboratori e Incontri

Teatro

  • venerdì 9, alle 21, al Teatro Annibale per la rassegna NutrimentInPeriferia: “Medea” di Luciano Violante, con Viola Graziosi, per la regia di Giuseppe Dipasquale. Produzione Teatro della Città di Catania;
  • sabato 10, alle 21, e in replica domenica 11, alle 17.30, al Teatro Annibale per la rassegna Espressione Teatro: “L’Oreste. Quando i morti uccidono i vivi” di Francesco Niccolini e Andrea Bruno, con Claudio Casadio, per la regia di Giuseppe Marini. A questo link per tutto il programma;
  • sabato 10, alle 21, al Teatro Vittorio Emanuele: inaugurazione stagione teatrale con “Miracolato” di Alessio Tagliento e Max Angioni, con Max Angioni, per la regia di Ester Montalto. A questo link per tutto il programma;
  • sabato 10, alle 21, al Teatro dei 3 Mestieri per la rassegna EPIC: “Parole mute 2.0” di e con Francesca Vitale, per la regia di Manuel Renga. Produzione La memoria del teatro;
  • sabato 10, alle 21, e in replica domenica 11 alle 18.30, ai Magazzini del Sale: “Ercole e le Stalle di Augia”, di Friedrich Dürrenmatt, adattamento e regia Marco Di Costanzo, con Stefano Parigi, in collaborazione con Dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie del Conservatorio di Musica di Firenze. Produzione Teatro dell’Elce.

Cinema

  • sabato 10, alle 20, al Multisala Apollo: proiezione speciale di “Spaccaossa” di Vincenzo Pirrotta e incontro in sala con Ninni Bruschetta;
  • domenica 11, alle 21, al Multisala Iris: proiezione speciale di “Chiara” di Susanna Nicchiarelli, con Margherita Mazzucco e Andrea Carpenzano, a seguire incontro in sala con Fra Benedetto Amodeo e Fra Arturo Milici, presenti i Francescani di Messina.

Serate danzanti

  • venerdì 9, dalle 22.30, al Retronouveau: “Mind The Gap”, dj set a cura di Mirko Cugliandolo e Ale dB;
  • sabato 10, dalle 20.30, al Retronouveau: “Tutta Colpa degli anni ’80”, festa a tema. Dj set a cura di Davide Patania e Albert Mud;
  • sabato 10, dalle 23, all’Area Ex Pirelli di Villafranca, OMD presenta: “Maculata”, dj set a cura di La Marzièn, Ale Farix e Anto CZ;
  • domenica 11, alle 19, al Flexus: Messina Salsa Social, a cura di Palladium SSD.

Mostre

  • sabato 10, alle 17, alla galleria Spazioquattro: vernissage di “Emporion – per un’estetica del quotidiano” con le opere in ceramica di Pietro Basilicò. La mostra sarà visitabile fino al 16 dicembre;
  • prosegue fino al 10 dicembre, alla galleria COCCO – Arte Contemporanea: “#MeMare”, mostra di pittura di Simone Caliò, a cura di Laura Faranda;
  • prosegue fino al 10 dicembre, alla Galleria Arte Cavour: “Mostra d’arte”, collettiva di pittura, fotografia e scultura, a cura di Paolo Accordino, Maurizio Gemelli e l’associazione Charm of Art;
  • domenica 11, alle 20.30, al Teatro dei 3 Mestieri: vernissage di “Vibrisse”, mostra di pittura di Ilia Currò, a cura di Dania Mondello;
  • prosegue fino all’11 dicembre, alla Foro G Gallery di Ganzirri: “Once upon a TIME”, mostra fotografica di Valeria Alibrandi e Francesca Bruno, a cura di Roberta Guarnera;
  • prosegue fino al 12 dicembre, alla galleria Spazio Macos: “Senza Titolo”, mostra di pittura di Ignazio Pandolfo, a cura di Mamy Costa;
  • prosegue fino al 9 gennaio 2023, alla Galleria d’arte Vega: “Paesaggi Mentali” con le opere di Maurizio Romani, a cura di Paola Di Felice.

Escursioni e Natura

  • domenica 11, alle 09, con ritrovo ad Acquedolci: escursione alla Sughereta di Caronia e Grotta di San Teodoro, a cura dell’Associazione PFM. A questo link per prenotare.

Giornate speciali in attesa del Natale

  • venerdì 9, alle 18, al Mercato Coperto Muricello: R-esistenza Poetica;
  • da venerdì 9 a domenica 11, alla Stazione di Messina: “Cultura, food&wine al binario 1 ¾”, degustazioni, mostre, musica e attività per bambini. Evento organizzato dal Comune di Messina e RFI, in collaborazione con alcune associazioni cittadine. A questo link per il programma completo;
  • domenica 11, dalle 09 alle 12, a Capo Peloro: visita gratuita in barca al Presepe con la Pro Loco Capo Peloro. A questo link per prenotare;
  • domenica 11, dalle 10, a Piazza Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele: StreetArtMe, estemporanea di pittura, illustrazione e fotografia, incontro con lo scrittore Giandomenico Ruta; reading a cura di Alessandro e Federica Carrozza, Giorgia Minisi e Valentina Marra. Iniziativa promossa dal Comune di Messina e Officina del Sole;
  • domenica 11, alle 16, a Villa Castello di Rometta: “Il Villaggio di Babbo Natale”, spettacolo e mercatino;
  • fino a domenica 11, dalle 17 alle 21, presso l’Azienda Agricola Villarè: “Il Villaggio di Natale”, mercatino di artigianato, laboratori e animazione per bambini, degustazioni. A questo link per prenotare.

(1445)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.