traffico per il controesodo dell'estate 2020 a Messina: coda di macchine sul viale della libertà verso i traghetti

Controesodo, domani sospeso il Mercato di Giostra. Musolino: «Misura per mitigare il traffico»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

È ufficiale, domani, venerdì 26 agosto, il Mercato di Giostra sarà sospeso per limitare i disagi derivanti dal traffico previsto per il controesodo estivo che vede in Messina uno dei punti nevralgici. Questo weekend, l’ultimo di agosto, è infatti da bollino rosso per il traffico del rientro, in particolare da Sud verso Nord.

Traffico da bollino rosso a Messina previsto per venerdì 26 agosto. La Giunta Basile corre ai ripari – come aveva fatto nella settimana di Ferragosto, ma non lo scorso martedì, generando diverse polemiche – e dispone con l’ordinanza sindacale n.105 di oggi, 25 agosto, la sospensione del Mercato di Giostra per la giornata di domani. L’attività, attualmente, si svolge infatti in strada, nel tratto del viale Giostra compreso tra via Garibaldi e viale Regina Elena; punto in cui confluisce parte del traffico diretto verso gli imbarcaderi della Rada San Francesco.

A commentare l’ordinanza, l’assessore alle Attività Produttive, Dafne Musolino: «Provvedimento analogo era già stato adottato nei giorni scorsi e come annunciato – spiega – sarebbe stato esteso anche in queste ultime settimane agostane per mitigare eventuali criticità legate all’aumento del flusso veicolare in città caratterizzato dal bollino rosso del controesodo».

Nell’annunciare la sospensione del Mercato di Giostra per la giornata di domani, 26 agosto, l’assessore Musolino si rivolge anche agli esercenti: «A nome del Sindaco Basile e dell’intero suo Esecutivo apprezziamo lo spirito di collaborazione per avere compreso le esigenze della città legate a questo periodo tormentato del controesodo che vede Messina asservita ad un flusso veicolare di straordinaria importanza».

Il Mercato di Giostra, ricordiamo, è stato solo temporaneamente spostato in strada, per consentire all’ASP di Messina di realizzare nell’area ex Mandalari un centro per l’esecuzione dei tamponi di diagnosi del covid-19. Dal 1° settembre tornerà al suo posto.

A questo link, l’ordinanza sindacale n.105 del 25 agosto 2022.

(Foto di repertorio)

(263)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.