area ex Mandalar per i tamponi sul viale giostra

Messina, a settembre il Mercato di Giostra torna nell’area ex Mandalari

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Lo ha comunicato questa mattina l’assessore alle Attività Produttive, Dafne Musolino: a settembre il Mercato di Giostra tornerà al suo posto, ovvero nell’area ex Mandalari. Si pensa però già a una sua nuova collocazione, tenendo anche in considerazione dell’imminente avvio dei lavori al Sant’Orsola.

Non c’è pace per il Mercato di Giostra. Un tempo in strada, era stato trasferito nell’area ex Mandalari per poi ritornare in strada, nella corsia centrale del viale Giostra, lo scorso gennaio a causa dell’incremento dei contagi da covid-19. Il Comune, infatti, aveva concesso l’area all’ASP di Messina per la creazione di un terzo drive-in per i tamponi rapidi a causa delle pesanti ricadute delle code all’ex Gasometro sul traffico veicolare in città. Ora che si è «conclusa la fase emergenziale che aveva originato lo spostamento», spiega l’assessore Dafne Musolino in una nota, il mercato tornerà al Mandalari. «Si valuterà comunque – precisa ancora l’esponente della Giunta comunale – con gli operatori una nuova collocazione del mercato di Giostra, tenendo conto delle loro esigenze ed anche dell’avvio dei lavori al mercato Sant’Orsola».

I lavori al mercato Sant’Orsola dovrebbero iniziare a breve. Le indagini geognostiche sono state eseguite a maggio 2022 e presto – stando almeno a quanto si legge nell’ordinanza sindacale numero 95 del 9 agosto 2022 – si potrà partire con gli interventi di riqualificazione che prevedono la creazione di una struttura su tre livelli, due destinati ai box, più un terzo, scoperto, sul terrazzo dell’edificio, che sarà destinato a spazi commerciali ad uso temporaneo. Previsto, inoltre, un nuovo parcheggio.

(419)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.