ignazio la russa

Regionali Sicilia, La Russa: «No a Prestigiacomo, gli alleati facciano un’altra proposta»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Fratelli d’Italia ribadisce il suo “no” a Stefania Prestigiacomo come candidata presidente del centrodestra alle prossime elezioni regionali in Sicilia. Dopo il tweet di Giorgia Meloni, che ha criticato la scelta della deputata da parte di Forza Italia e Lega, adesso anche il dirigente siciliano di FdI, Ignazio La Russa, si scaglia contro la candidatura della parlamentare siracusana.

«Nello Musumeci – ha detto il senatore in un’intervista ad Affaritaliani – si è rotto le balle e ha detto con grande signorilità che si toglie d’impaccio. Ma sicuramente uno migliore non esiste. La candidata non può certo essere Stefania Prestigiacomo, non per motivi personali ma per le sue scelte politiche. Oltre ad essere stata sulla Sea Watch, ha votato a favore di leggi in Parlamento contro le quali votava l’intero Centrodestra. Fratelli d’Italia non avanzerà alcuna proposta, ne facciano un’altra gli alleati».

Chi sarà allora il candidato o la candidata presidente alle elezioni regionali in Sicilia il 25 settembre 2022? L’attesa sale, mentre il centrosinistra ritocca gli ultimi aspetti dell’accordo tra Pd e M5S su Caterina Chinnici. Il nome di Prestigiacomo è stato voluto da Gianfranco Miccichè, il quale ha annunciato un’intesa con i vertici regionali della Lega proprio sulla deputata siciliana. La Russa, tuttavia, non ha dubbi: «Devono farla gli alleati la proposta. Aspettiamo una proposta ufficiale» conclude.

E mentre il centrodestra ancora litiga per la scelta del candidato, nel centrosinistra la situazione non appare di molto migliore.

(153)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.