nello musumeci annuncia le dimissioni da presidente della Regione Siciliana

Elezioni regionali, Nello Musumeci ritira la candidatura: «Torno a fare il militante»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Poche parole, un messaggio breve, di poche righe, sui social: così il presidente uscente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, comunica la sua rinuncia alla ricandidatura. «Basta con questo interminabile mercato nero dei nomi – scrive. Cercatevi un candidato che risponda alle vostre esigenze. Mi rendo conto di essere un presidente scomodo. Ringrazio di vero cuore Giorgia Meloni e Ignazio La Russa per il convinto e tenace sostegno datomi. Torno a fare il militante».

Dopo settimane di tira e molla, botta e risposta al vetriolo, in particolare con il coordinatore di Forza Italia e presidente dell’ARS, Gianfranco Micciché, il presidente della Regione Siciliana chiude la partita e annuncia che «torno a fare il militante». A meno di una settimana dalle dimissioni anticipate, con l’obiettivo di fare un election day in Sicilia accorpando elezioni politiche e regionali, il Governatore si tira fuori dai giochi, nonostante l’appoggio riconfermato fino a poche ore fa da Fratelli d’Italia e in particolare di Ignazio La Russa, che solo poche ore fa diceva all’ANSA: «Non capiamo ancora l’ostilità nei confronti del presidente uscente Nello Musumeci ma comunque stiamo lavorando per l’unità della coalizione».

Adesso, il centrodestra dovrà individuare ufficialmente un candidato alla presidenza della Regione Siciliana che unisca l’intera coalizione (a meno di una rottura, al momento improbabile, con Fratelli d’Italia). Ripescando nel “toto-nomi” degli ultimi giorni, la candidata più probabile è attualmente la deputata di Forza Italia Stefania Prestigiacomo, su cui si sono espressi positivamente Gianfranco Micciché e Matilde Siracusano, ma bisogna capire cosa ne pensa la Lega.

 

 

(439)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.