francesco d'uva

Elezioni politiche 2022, Francesco D’Uva (Impegno Civico): «Infrastrutture fondamentali per il Sud»

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Un decreto “taglia-bollette”, investimenti sulle Infrastrutture per il Sud (prima anche solo di pensare a un Ponte sullo Stretto), il “mutuo zac”, zero anticipo casa: queste alcune delle proposte illustrate nelle scorse ore dal deputato Francesco D’Uva, candidato alla Camera dei Deputati per Messina con Impegno Civico, che abbiamo incontrato per una breve intervista.

Mancano ormai pochissimi giorni alle elezioni politiche (e regionali) del 25 settembre 2022 e si accende il dibattito a Messina come in tutta Italia. Il deputato messinese e Questore alla Camera, Francesco D’Uva, spiega le motivazioni che l’hanno portato ormai tre mesi fa ad abbandonare il Movimento 5 Stelle per seguire il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio che, oggi, porta avanti il suo partito, Impegno Civico, in coalizione con il centrosinistra.

Tra le idee del movimento, quella di un decreto “Taglia-bollette” per rispondere alla crisi energetica e dare respiro alle tasche di cittadini e imprese, ma anche maggiori investimenti per le Infrastrutture del Sud Italia. Non sfugge, quindi, la domanda sul Ponte sullo Stretto di Messina: «Avere un Ponte nel deserto non ha alcun senso, si faccia un progetto completo e poi se ne riparla».

«

(189)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.