Di “Messina senza bilancio” se ne occuperà Alfano. Forse prossima un’ispezione ministeriale a Palazzo Zanca

Alfano per ecoRostan chiama, Alfano risponde. Adesso c’è anche un ministro, Angelino Alfano, a interessarsi al caso Messina: la mancata presentazione del bilancio da parte di Palazzo Zanca.

Qualche giorno fa, e per la seconda volta, con una interrogazione alla Camera, la parlamentare del PD (area LabDem) Michela Rostan, era intervenuta sulla situazione economico-finanziaria del Comune di Messina e sulla mancata approvazione del Piano di Riequilibrio. Il documento era diretto al ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

Al titolare del Viminale, Rostan aveva chiesto se “ fosse a conoscenza di quali siano le ragioni per le quali la predetta commissione Ministeriale, non abbia ad oggi, nonostante siano abbondantemente decorsi i termini di legge e non siano state rispettate le prescrizioni dalla stessa commissione impartite al comune di Messina, ancora espresso il parere di competenza sul Piano di Riequilibrio, di fatto favorendo il permanere di una situazione di incertezza potenzialmente foriera di gravi danni oltre che per il comune di Messina anche per lo Stato italiano nei suoi rapporti con le istituzioni comunitarie”.

Adesso, secondo quanto riportato dalla Gazzetta del Sud, articolo a firma di Lucio D’Amico, sarebbe prossima una ispezione ministeriale al Comune di Messina.

(444)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *