Turismo, la Sicilia è la meta più cercata dagli italiani su Google: la classifica di Demoskopika

foto di una ragazza sulla spiaggia durante le vacanze estive 2020La Sicilia è la meta turistica più cercata in Italia su Google, nonché la seconda per reputazione e popolarità. Si colloca meno bene in classifica, però, per quel che riguarda le recensioni e i punteggi ottenuti sulle piattaforme di booking (e non solo) dalle sue strutture ricettive, dagli alberghi ai Bed & Breakfast. A dirlo sono i dati del report “Regional Tourism Reputation Index” di Demoskopika, che ha analizzato, attraverso tutta una serie di indicatori, il turismo in Italia nel 2020.

Per il quarto anno Demoskopika ha esaminato il turismo in Italia attraverso oltre 1,1 milioni di pagine indicizzate, circa 5 milioni di like e follower sui social, poco più di 40 milioni di recensioni conteggiate e ben 533 mila le strutture ricettive osservate. Tra gli indicatori presi in considerazione: visibilità e interesse dei portali turistici istituzionali regionali, social appeal presso gli stakeholder, popolarità, fiducia e tendenze di ciascuna destinazione turistica regionale nel complesso e, infine, reputazione del sistema ricettivo.

A commentare il report è il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci: «Siamo sulla buona strada. Il risultato del sondaggio ci incoraggia. Possiamo diventare un forte polo di attrazione turistica. E lo sforzo finanziario che stiamo compiendo quest’anno (Dolce & Gabbana, Giro d’Italia, Bocelli) lo dimostra. L’epidemia ci costringe per ora a seminare e non a raccogliere. Ma i frutti non tarderanno ad arrivare».

Sicilia sul podio per il turismo nel 2020: i dati di Demoskopika

classifica sulla reputazione delle regioni italiane in materia di turismo: seconda la siciliaIl report “Regional Tourism Reputation Index” di Demoskopika ha premiato (in parte) la Sicilia. È infatti proprio l’Isola di Colapesce la meta per le vacanze più ricercata su Google dagli utenti italiani attraverso digitando la chiave “vacanze + nome regione”. Ma la Sicilia è anche la seconda destinazione con la reputazione più alta (la prima è il Trentino Alto Adige) e conquista la maglia d’argento anche per popolarità, subito dopo la Toscana e prima della Sardegna.

Risultati meno esaltati la Sicilia li raccoglie al momento della valutazione delle strutture turistiche ricettive. Esaminando le recensioni e i punteggi di alberghi, Bed & Breakfast e attività analoghe, su portali come Trip Advisor, Google Travel o Booking, infatti, la regione perde diversi posti in classifica, arrivando addirittura a collocarsi 15esima per la “reputazione degli hotel su Booking”. È invece decima, in generale, per la reputazione del sistema ricettivo.

Qui il report completo di tutti i dati.

.

(95)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *