questore messina

Sicurezza a Messina, il Questore Capoluongo dona una decorazione natalizia alla città

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Sicurezza nel nome della sinergia istituzionale. Una sinergia istituzionale, quella tra il sindaco Cateno De Luca e il questore di Messina Gennaro Capoluongo, suggellata dall’incontro tra i due avvenuto nel pomeriggio di ieri, mercoledì 22 dicembre, a Piazza Cairoli, nell’ambito del programma “Natale in sicurezza”, con il quale le forze dell’ordine stanno cercando di tenere al sicuro la cittadinanza durante questa nuova fase della pandemia.

Il Primo cittadino ha ricevuto una decorazione natalizia donata dalla Polizia di Stato alla città di Messina, a riprova della collaborazione istituzionale che lega le due autorità. Durante la breve cerimonia, De Luca ha collocato il dono simbolico sull’albero di Natale di Piazza Cairoli.

«La decorazione realizzata dalla Polizia manifesta quel legame interistituzionale necessario e costruttivo per proseguire in strategie di prevenzione, di vigilanza e di controllo del territorio volte a garantire l’ordine e la sicurezza della cittadinanza», ha detto il Sindaco, affiancato dall’Assessore con delega alla Sicurezza Urbana, Dafne Musolino.

A rappresentare la Questura, oltre a Capoluongo, anche gli agenti del Corpo di Polizia Municipale di Messina, insieme a due uomini del reparto a cavallo della Polizia di Stato che hanno rubato la scena tra gli occhi dei passanti e dei curiosi che hanno assistito alla cerimonia.

Il questore Capoluongo ha assicurato l’impegno di tutti gli uomini e le donne della Questura di Messina, ma non ha mancato di riconoscere ai cittadini messinesi un grande senso di responsabilità mostrato finora che ha reso più semplici le attività di controllo sul territorio in questo periodo di festività.

A sei mesi dal suo insediamento, il Questore ha inoltre tratto le primissime conclusioni del suo mandato in riva allo Stretto: «Non voglio essere autoreferenziale, stiamo facendo ciò che la cittadinanza vuole, dare sicurezza, togliere il patrimonio alle organizzazioni criminali. Siamo vicini ai cittadini onesti, siamo per la piena legalità, per la cultura della legalità. Queste cose messe insieme danno un contributo significativo alla tenuta di questo Paese».

questore messina

(49)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.