Covid. Dal 21 giugno Sicilia in zona bianca

Pubblicato il alle

2' min di lettura

E’ ufficiale: da lunedì 21 giugno anche la Sicilia sarà “zona bianca”. Lo ha confermato il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo aver sentito il ministro della Salute Roberto Speranza.

«Il raggiungimento della zona bianca – commenta il governatore – non deve farci dimenticare che, ancora, in Sicilia sopravvivono alcuni focolai che ci hanno costretto a dover dichiarare quattro “zone rosse”. Che sia, quindi, un’estate nella massima prudenza, pensando al vaccino per chi non lo ha ancora fatto».

Le regole da seguire in zona bianca

Il passaggio della Sicilia in zona bianca non significa fine di tutte le limitazioni.  Rimangono, infatti, alcune regole da seguire come:

  • l’obbligo del distanziamento di almeno un metro,
  • l’utilizzo della mascherina,
  • l’igienizzazione delle mani
  • il divieto di assembramento, sia all’aperto che al chiuso.

Stop al coprifuoco

Dal 21 giugno in Sicilia non saranno più in vigore limitazioni riguardanti l’orario degli spostamenti. Niente più coprifuoco, quindi, mentre attualmente in vigore dalla mezzanotte alle 5 del mattino.

Il Green pass

Il premier Mario Draghi ha firmato il decreto che regolamenta l’uso del green pass, la certificazione verde che consente a chi ha il vaccino, è guarito dal covid-19 o ha fatto il tampone (con esito negativo) di partecipare a matrimoni, concerti, eventi pubblici e di spostarsi in eventuali zone rosse e arancioni.

Sarà possibile richiedere il green pass a partire dal 1° luglio e la Certificazione è gratuita per tutti.

Per capire chi può richiedere il green pass e a cosa serve per ottenerlo, basta leggere l’articolo disponibile a questo link.

(276)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.