A Messina e provincia 10.829 over 80 prenotati per il vaccino anti-covid

vaccino over 80Sono 76.041 le persone over 80 che hanno prenotato il vaccino anti-covid in Sicilia. Di queste, 10.829 tra Messina e provincia. La maggior parte ha scelto di registrarsi via web, il resto tramite call center. In totale sull’Isola sono stati istituiti 65 punti di somministrazione.

I dati sono stati illustrati ieri, nel corso di una conferenza stampa del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e dell’assessore alla Salute, Ruggero Razza, tenutasi a Palazzo D’Orleans, a Palermo. Dal lancio delle prenotazioni per la popolazione sopra gli 80 anni, avvenuto lunedì 8 febbraio, sono stati in 76.041 a prenotarsi in tutta la Sicilia, per lo più persone tra gli 80 e gli 89 anni (l’86%). Il restante 14% è composto da persone tra i 90 ed i 99 anni. Il 90% delle registrazioni è stato effettuato via web, il 10% tramite call center.

Vaccini anti-covi, le prenotazioni in Sicilia provincia per provincia

Per quel che riguarda i dati delle singole province della Sicilia, i numeri sono i seguenti:

  • Agrigento – 5.435 prenotazioni;
  • Caltanissetta – 3.642 prenotazioni;
  • Catania – 15.578 prenotazioni;
  • Enna – 2.506 prenotazioni;
  • Messina – 10.829 prenotazioni;
  • Palermo – 20.532 prenotazioni;
  • Ragusa – 4.634 prenotazioni;
  • Siracusa – 5.400 prenotazioni;
  • Trapani – 7.485 prenotazioni.

Il punto sui vaccini contro il coronavirus in Sicilia

Mentre procedono le prenotazioni riservate alla popolazione più anziana, in Sicilia sono state vaccinate 113.467 persone, 97.848 delle quali hanno già completato il richiamo. L’obiettivo del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, è arrivare a immunizzare la maggioranza della popolazione dell’Isola entro l’estate.

Nelle prossime ore, tra l’altro, è previsto l’arrivo delle dosi di AstraZeneca, che per febbraio dovrebbero essere 102.900. In accordo con il Ministero della Salute, il vaccino anglo-svedese andrà alle categorie che svolgono servizi essenziali, a partire dalle forze dell’ordine e dal personale delle scuole siciliane.

(246)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *