A Messina torna Bicincittà 2022: sport e sostenibilità da Piazza Duomo a Viale Europa

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Domenica 15 maggio Messina si prepara a ospitare Bicincittà 2022, la manifestazione ciclistica organizzata da Uisp e patrocinata dal Ministero della Transizione Ecologica e dal Comune di Messina che mancava in città dal 2019. Dopo lo spettacolare arrivo del Giro d’Italia, il centro di Messina si riafferma snodo fondamentale dello sport e della mobilità sostenibile.

L’evento è stato presentato in conferenza stampa nella Sala Ovale di Palazzo Zanca da Santino Cannavò (presidente Uisp Comitato territoriale Messina Aps), Lino Ferrara (responsabile “Bicincittà Messina 2022), Paolo Interdonato (ASD “I Lupi dei Peloritani”), Giuseppe Cuffari (ARPA Sicilia) e Lina Rinaldi dell’I.C. Elio Vittorini.

«La nostra – dichiara Cannavò – è una scelta di campo: ricerca, scuola, associazionismo, tre temi importanti per immaginare una forza di amministrazione. Questa città ha bisogno di ripartire per mettere in campo il tema della mobilità. Quella mattina consegneremo ai candidati sindaci, invitati insieme ai consiglieri comunali, un documento che abbiamo prodotto insieme ad altre associazioni per registrare la qualità della ciclabilità a Messina».

L’accento questa volta è stato posto sulla ciclabilità urbana. Infatti, come insistono a precisare gli organizzatori, non si tratta di una manifestazione agonistica, ma di tipo «formativo-informativo», con un occhio di riguardo alla sostenibilità ambientale, nonostante alcune limitazioni di tipo organizzativo rispetto al passato, quando erano 120 le città (stavolta saranno 80).

«Sarà – prosegue il presidente dell’Uisp – un Bicincittà 2022 sobrio: ad esempio, non abbiamo fatto t-shirt. Fare una maglietta produce un’impronta idrica di 1500 litri d’acqua. Poi non daremo acqua in bottiglie di plastica, ma una somministrazione in bicchieri biocompostabili. E abbiamo stampato solo 10 manifesti. Infine in piazza predisporremo un gazebo per distribuire materiale sulla sostenibilità». Bassa impronta ecologica e uso consapevole dell’acqua: è un evento che tutto il mondo dello sport dovrebbe guardare con attenzione».

Imprescindibile, poi, il coinvolgimento dei più giovani, con l’adesione all’iniziativa dell’Istituto Comprensivo Elio Vittorini. «Abbiamo partecipato – spiega Lina Rinaldi – a un concorso legato al Giro d’Italia, in cui i ragazzi hanno preparato cartelloni e poesie e per un giorno sono venuti a scuola in bici. Da lì questa richiesta degli alunni a noi docenti per fare delle uscite al di fuori dalla scuola, per coinvolgere tutti».

Il percorso di Bicincittà 2022 a Messina

bicincittà 2022

 

Saranno 15 i km totali da percorrere nel percorso più lungo per i più grandi, mentre 4 quelli riservati ai più piccoli. «Raggrupperemo le persone – precisa Lino Ferrara – dalle 08:30 in poi fino alle 09:30, dando tutte le informazioni per pedalare in sicurezza. Dopo la partenza cominceranno delle attività. Il percorso è stato pensato per le arterie principali a carattere storico e paesaggistico. All’arrivo consigliamo ai partecipanti di portarsi delle borracce».

«Da parte nostra – ha aggiunto Paolo Interdonato –, abbiamo diverse persone che scorteranno i due gruppi (davanti i più piccoli, dietro tutti gli altri). Alle spalle ci sarà un supporto mobile, anche se speriamo di non doverne fare uso. Il percorso per i più piccoli va da Piazza Duomo fino a Viale Europa, andata e ritorno. Il giro più lungo prosegue fino a Piazza Unione Europea, risalendo sul viale Boccetta e a Piazza Castronovo, poi dal viale Giostra, tutta la circonvallazione scendendo da via Catania. Per chi non potrà pedalare, ci occuperemo di animare la piazza con dei circuiti per bambini e ragazzini che vorranno cimentarsi in queste pratiche educative».

L’appuntamento è a Piazza Duomo alle ore 08:30. A questo link tutte le strade del percorso di Bicincittà 2022.

(174)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.