calciomessinac

In Lega Pro si pensa all’introduzione del parametro dell’età media

Pubblicato il alle

2' min di lettura

calciomessinac

Il presidente del Messina, Isidoro Torrisi, ha partecipato all’assemblea della Lega Pro, tenutasi a Firenze. Il massimo dirigente peloritano ha chiarito che si è trattato, contrariamente alle previsioni della vigilia, soltanto di un’assemblea informale, come sottolineato dallo stesso Mario Macalli, massimo dirigente della Lega Pro.

Per la Seconda Divisione di quello degli Under 24. Possibile quindi l’introduzione del parametro che riconosce i benefici economici soltanto alle squadre che schiereranno un undici titolare con un’età media ridotta. Un parametro che dovrà essere rispettato da tutti i quattordici elementi schierati in campo, quindi sia dalla formazione titolare che da coloro che eventualmente subentreranno a gara in corso.

Torrisi ha confermato che l’intendimento del Messina è quello di rispettare i dettami della Lega, per non perdere il sostanzioso contributo. Non ci sono ancora certezze definitive in merito, ma schierando una formazione che non rispetti questi parametri ogni singola società perderebbe in media circa 115.000 €. I peloritani rischiano di dover rinunciare ad alcuni big, come Corona ed Ignoffo, rispettivamente classe 1974 e 1977. Un paradosso, se si considera che con la loro esperienza e le loro qualità potrebbero trascinare i giallorossi anche al piano superiore, dopo un’eccellente stagione tra i Dilettanti.

Decadrebbe invece l’obbligo di dovere schierare i tre ’93, con una chiara inversione di tendenza rispetto a quanto avvenuto fino ad un anno fa, quando ad esempio il Milazzo, altra realtà gestita dalla famiglia Lo Monaco, e le società di Seconda Divisione hanno dovuto inserire nell’undici titolare almeno tre ’92 per non perdere i sostanziosi contributi economici riconosciuti dalla Lega Pro.

Un beneficio peraltro ottenuto dal Milazzo due stagioni or sono e non nell’ultimo torneo, dal momento che il presidente Peditto nel corso della sua brevissima gestione non aveva regolarmente iscritto le Giovanili ai tornei “Berretti”, Allievi e Giovanissimi Nazionali. Procedura invece già regolarmente portata a termine dal segretario Alessandro Raffa.

(34)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.