Uiltrasporti, Orsa e Ugl danno il primo nodo da sciogliere al neo-commissario Croce: la questione Atm

busLa condizione drammatica dell’azienda trasporti già sul Tavolo del commissario Luigi Croce, che deve ancora arrivare in città. I sindacati Uiltrasporti, Orsa e Ugl hanno scritto al prefetto Alecci indirizzando la missiva anche al nuovo “capo” di Palazzo Zanca. Per quest’ultimo, quella dell’Atm, sarà la “patata più bollente” tra tutte le altre che si ritrovano Palazzo Zanca. I sindacati esprimono preoccupazione per l’imminente riapertura delle scuole, visto che a disposizione ci sono 4 tram e 15 autobus: “E’ tangibile- dicono- il rischio che possa esplodere il caos, negando di fatto alla stessa cittadinanza un servizio ed un diritto di natura prettamente sociale. Ravvediamo la continua latitanza e la mancanza di risposte ed interventi concreti da parte dell’amministrazione a cui dover ascrivere una colpevole responsabilità per aver scientemente sancito, negli anni, l’interruzione del servizio pubblico cittadino”. “Una soluzione urgente e non più procrastinabile – auspicano Uilt, Orsa e Ugl -, si faccia ogni sforzo per salvare il servizio di trasporto pubblico e si dia risposta urgente a dipendenti e utenti dell’Atm. Auspichiamo che due figure di così alto spessore possano collaborare per rimediare ai disastri amministrativi e gestionali perpetrati della politica cittadina negli anni in materia di trasporto pubblico. Oggi siamo ad un passo dal baratro, occorre grande senso di responsabilita’ per salvare il salvabile”. 

(40)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *