Svincoli Giostra-Annunziata. Sicuri 34 milioni di euro. Non sicuro il viadotto Ritiro

Pubblicato il alle

1' min di lettura

svincolo giostra annunziataNonostante la bella notizia, 34 milioni di euro stanziati per gli svincoli Giostra-Annunziata, occorre fare i conti con le solite “incompiute” messinesi: per l’inaugurazione, infatti, bisognerà aspettare prima la messa in sicurezza del viadotto Ritiro. Nel lontano 1990, il Ministero dei Trasporti stipulò un accordo con il Comune di Messina e stanziò 122 miliardi delle vecchie lire per la realizzazione degli svincoli Giostra-Annunziata. Ma finora, di questi erano arrivati solo 28 milioni di euro. Il Ministero delle Infrastrutture ha finalmente sbloccato l’erogazione dei 34 milioni di euro restanti, necessari per il completamento dell’opera. Ma se non prima verrà messo in sicurezza il viadotto Ritiro, la nuova tangenziale non potrà essere utilizzata. Il viadotto è fondamentale per posizionare il cosiddetto giunto che collegherà i nuovi svincoli all’asse viario. Nell’aprile scorso, i consiglieri comunali Nello Pergolizzi e Giuseppe Melazzo avevano inviato una lettera al Ministro per lo Sviluppo economico, Corrado Passera, denunciando il mancato arrivo dei 34 milioni di euro che sono stati appena sbloccati. Ma la parola fine per una vicenda che dura da più di vent’anni non può ancora essere scritta.

(35)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.