cateno de luca presidente del consiglio comunale

Politiche, Cateno De Luca: «Elezioni anticipate? Pronti ad andare in Parlamento»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La prima seduta del Consiglio Comunale di Messina ha incoronato l’ex primo cittadino Cateno De Luca presidente del nuovo civico consesso. Eletto con 23 voti (3 in più di quelli previsti), De Luca ha promesso che la sua sarà una presidenza a tempo, fino a quando non diventerà presidente della Regione Siciliana, per la quale si è candidato alle prossime elezioni regionali rinunciando alla poltrona da sindaco nel febbraio scorso.

«Siamo stati sempre chiari con la città. Messina – ha detto l’ex Sindaco – ha risposto in modo straordinario a questo progetto e ci ha consegnato un risultato vittorioso al primo turno e questo sta dando una spinta importante all’altro obiettivo per il quale la città è candidata, la presidenza della Regione Siciliana, quindi De Luca sindaco di Sicilia oggi è sempre più alla portata di mano».

Intanto, forte del nuovo partito meridionalista “Sud Chiama Nord”, fondato insieme alle ex Iene Giarrusso e La Vardera, Cateno De Luca si dice pronto anche alle elezioni politiche nazionali, perfino quelle anticipate. Uno scenario, quest’ultimo, che starebbe crescendo col passare delle ore, visti gli scontri tra Giuseppe Conte e l’esecutivo di Mario Draghi sul Decreto Aiuti, provvedimento per cui il Movimento 5 Stelle non voterà la fiducia al governo.

«Non si può prescindere – conclude – da un progetto senza guardare alle dinamiche nazionali. Abbiamo avviato questo progetto con l’europarlamentare Dino Giarrusso e questo ci consente di essere pronti di fronte a qualunque evenienza. Anche se ci fossero elezioni anticipate, noi saremmo pronti a concorrere e a portare le nostre istanze in parlamento attraverso una nuova strategia di valorizzazione delle esigenze meridionaliste».

(365)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.