sud chiama nord nuovo partito cateno de luca dino giarrusso

“Sud Chiama Nord”, il partito di Cateno De Luca e Dino Giarrusso: «Liberiamo l’Italia»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

«Poche chiacchiere e molti fatti: il movimento politico Sud Chiama Nord coinvolgerà nuovamente i cittadini, oggi più che mai disamorati dal teatrino dei partiti vecchi e nuovi, per liberare insieme l’Italia, partendo dalla Sicilia»: così Cateno De Luca e Dino Giarrusso presentano il loro nuovo partito. Saranno rispettivamente coordinatore e segretario generale, mentre l’ex Iena Ismaele La Vardera, candidato alle elezioni regionali in Sicilia, avrà il ruolo di presidente.

Stamattina, 27 giugno 2022, Cateno De Luca, Dino Giarrusso, Ismaele La Vardera e Danilo Lo Giudice hanno presentato a Palazzo D’Orleans il loro nuovo partito. Si tratta di un partito – «un movimento popolare ed al tempo stesso un partito» precisano i suoi fondatori – ispirato ai «principi autonomistici e federativi dei territori», nato con l’obiettivo di «definire ed attuare un concreto “patto di solidarietà Sud Nord». Un luogo di primo piano, in questo progetto, lo avranno i sindaci. Tra gli obiettivi, eliminare il gap tra Nord e Sud.

«Dobbiamo dare lavoro – hanno spiegato Giarrusso e De Luca – ai nostri cittadini  non parlare astrattamente di lavoro. Dobbiamo assicurare sicurezza alle nostre città facilitando autenticamente la funzione delle forze dell’ordine, non parlare di sicurezza in modo generico, come se dipendesse dal caso. Sappiamo che garantire una maggiore efficienza, competitività e miglior tenore di vita al Sud avrebbe un eccellente impatto positivo, economico, sociale e di sviluppo, anche per tutte le regioni del Nord Italia, creando finalmente un paese che corre compatto alla stessa velocità, e che sarà molto più competitivo non solo in Europa ma nell’ormai globalizzato mercato mondiale».

(300)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.