Partito che vai, usanze che trovi. Fava e Corona costretti “a lasciare” e Grande Sud che ricandida Mineo: sotto processo perchè accusato di essere prestanome della mafia

Franco MineoGrande Sud ha deciso di ricandidare il deputato regionale uscente Franco Mineo, attualmente sotto processo a Palermo per fittizia intestazione di beni di esponenti mafiosi( nel 2010 fu anche arrestato), e indagato in un altro procedimento per abuso d’ufficio. Lo hanno comunicato il segretario regionale Pippo Fallica e il coordinatore provinciale Giacomo Terranova, incontrando i giornalisti nella sede del partito di Micciche’. “Abbiamo ritenuto doveroso -ha detto Terranova- confrontarci all’interno del partito su questa delicata vicenda e abbiamo giudicato doveroso non interrompere il percorso politico di Mineo, non sarebbe stato giusto. Non abbiamo voluto affrontare temi di merito specifici, che saranno dibattuti in tribunale”. – Terranova ha aggiunto: “Forse per qualcuno sarebbe stato piu’ facile cavalcare l’onda demagogica che ricorre in questi giorni, ma noi abbiamo preferito accordare una apertura di fiducia a Mineo, perche’ sarebbe stata una scelta ingiustificabile escluderlo dal processo democratico”. Secondo Terranova, Mineo ha comunque assunto con il partito con un “impegno formale a solenne a dimettersi qualora le vicende giudiziarie dovessero pervenire a un giudizio di condanna irrevocabile”. Fallica ha poi aggiunto: “Noi non siamo qui per fare il tribunale di inquisizione, vogliamo solo rispettare un diritto sociale dei cittadini che attraverso le elezioni esprimono le loro idee. Su questo tema ci siamo confrontati da mesi e a prescindere da Micciche’, perche’ questo era un compito che spettava al partito”. A queste dichiarazioni una sola, ovvia, domanda: Fava, avesse scelto di candidarsi con Grande Sud, poteva fare residenza in Sicilia anche nel 2013?

(36)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *