Nella sua marcia sulla Rai, De Luca “ammansito” dalla cortesia del Direttore della rete

Pubblicato il alle

1' min di lettura

foto RAIAveva già raggiunto la “prima linea nemica”, l’ingresso della sede Rai di Palermo, pronto a “occuparla”, quando i vertici dell’Azienda lo hanno invitato ad “accomodarsi”. Cateno De Luca, fedele a quanto aveva promesso ieri, questa mattina aveva sbarrato l’ingresso della Rai di Palermo. Il motivo era il boicottaggio ― a suo dire ―  della lista Rivoluzione Siciliana da parte della rete televisiva. «Solo nell’ultima settimana – ha dichiarato De Luca – Miccichè, Musumeci e Crocetta hanno avuto oltre il 90% degli spazi dei telegiornali regionali, mentre il restante 10%  è stato suddiviso fra gli altri candidati, ad esclusione di De Luca». Ammansito dalla promessa della Direzione Rai, che d’ora in poi sarà applicata scrupolosamente la legge  in vigore per le competizioni elettorali, De Luca ha concluso con una vittoria la sua battaglia.

(46)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.