Musumeci a Messina: “Con me alla presidenza della Regione Siciliana è finita la ricreazione”. E Buzzanca, forse, assessore alla Sanità


nello-musumeciNello Musumeci è tornato a Messina. Stavolta da candidato alla presidenza della Regione per la Destra e il Pdl, con l’ex sindaco Buzzanca a fare gli onori di casa in Fiera. Musumeci davanti a un folto pubblico di simpatizzanti e curiosi, ha voluto centrare il suo discorso sul programma e soprattutto sulla voglia di “attirare” quanti non intendono andare al voto. Secondo l’ultimo sondaggio Demopolis, ben il 43% dei siciliani non si recherà, al momento, alle urne aperte il 28 ottobre. “Il 53% invece voterà il candidato presidente, ma non in base all’appartenenza partitica o di coalizione: voterà l’uomo”. Un compito arduo, per l’ex sottosegretario del governo Berlusconi come per tutti gli altri candidati. Lo dice Musumeci: “Dobbiamo convincerli e soprattutto dobbiamo essere compatti, perché la vittoria la otterremo tutti insiemei”. L’esponente politico ha tracciato le sue linee-guida per Messina in caso di successo. Dallo sbaraccamento all’eliminazione dell’ente Porto, dall’importanza del Ponte sullo Stretto alla realizzazione di tutte le altre opere infrastrutturali che servono a Messina e alla Sicilia. Certo, a Musumeci la dialettica non manca ed è questo che affascina il popolo di Destra. La parola d’ordine di Musumeci è concretezza. Alla Regione vuole “tagliare” le spese improduttive, far crescere le Entrate, “combattere” l’evasione, aiutare gli imprenditori che vogliano investire in Sicilia, “soffocare” le clientele. “Con me sanno bene che il tempo della ricreazione è finita” – ha sottolineato. Sul codice etico che vuole in lista esponenti che con la Giustizia non hanno avuto a che fare, Musumeci ha assegnato la responsabilità ai partiti: “Sono i partiti a scegliere e io mi attengo alle loro scelte. Saranno gli elettori, poi, a dire se hanno fatto bene o fatto male”.  Sul palco il presidente della Provincia Ricevuto e Buzzanca, quest’ultimo pare in pole position per un incarico di giunta se Musumeci avrà la meglio. E si parla dell’assessorato alla Sanità, per l’ex primo cittadino. 

(51)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *