Messina, i gruppi “Basile”: «Presto dimissioni di Cateno De Luca da presidente del Consiglio»

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Conferenza stampa dei gruppi consiliari legati al sindaco Federico Basile in Consiglio Comunale per ribadire «l’assoluta adesione al progetto di Cateno De Luca». Nessuna nuova sul rimpasto di Giunta, nessuna “notizia” vera e propria per chi si aspettava novità sul prossimo presidente del Consiglio Comunale, che verrà eletto in Aula a seguito delle dimissioni di De Luca. Solo, sembrerebbe, un voler ribadire la propria posizione e ricordare, ha detto il capogruppo Pippo Trischitta della lista “Basile Sindaco” che: «Non c’è stata una delibera che non sia stata votata in prima convocazione».

A una settimana dall’esito delle elezioni regionali e politiche, che hanno portato all’ingresso in Parlamento degli assessori Dafne Musolino e Francesco Gallo, i gruppi in Consiglio Comunale eletti nelle liste legate a Federico Basile – “Basile Sindaco di Messina” e “Con De Luca per Basile Sindaco” – hanno convocato una conferenza stampa. Tema, come si legge nella nota inviata da Palazzo Zanca: «Le Elezioni Regionali e la continuità del progetto De Luca Sindaco di Sicilia e De Luca Sindaco d’Italia».

A spiegare il perché della convocazione è stato il consigliere Pippo Trischitta: «Siamo i gruppi che hanno abbracciato il progetto di Cateno De Luca. Molti consiglieri si sono impegnati nell’impresa per la corsa alla Regione Siciliana, alcuni si sono candidati nelle 9 liste. Noi ribadiamo l’assoluta adesione al progetto di Cateno De Luca e continueremo nella stessa strada intrapresa sino ad oggi. Ci tengo a ricordare che finora il Consiglio Comunale ha approvato gli atti in prima convocazione. Non è escluso che a breve nascano altri gruppi che facciano riferimento al gruppo regionale e a quello nazionale. Tra non molto ci sarà l’elezione del presidente del Consiglio in seguito alle dimissioni di Cateno De Luca. Questo ci permetterà anche di avere un consigliere in più in Aula, dato che De Luca è stato impegnatissimo in campagna elettorale e dovrà ora condurre le nostre battaglie all’ARS».

A seguire, il capogruppo di “Con De Luca per Basile Sindaco”, Francesco Cipolla: «Penso che Cateno De Luca ha fatto in questa campagna elettorale una cosa disumana, ha fatto più di mille comizi, dormendo poche ore a notte. Mi rammarica, tra virgolette, che i siciliani non abbiano colto questa occasione alla presidenza della Regione. Portiamo avanti al Comune il progetto Basile Sindaco, lui è una persona competente che sarà all’altezza del ruolo. Dal 2018 è iniziata la vera rivoluzione a Messina e continuerà in questi cinque anni con Federico Basile».

Presente anche il primo dei non eletti che entrerà in Consiglio Comunale non appena Cateno De Luca si dimetterà da consigliere, Salvo Caruso. Assenti “giustificati” diversi consiglieri, ma spicca l’assenza di Cosimo Oteri, protagonista insieme al capogruppo Ciccio Cipolla di un piccolo diverbio durante la votazione del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU). In quell’occasione il consigliere, per protesta, ha abbandonato l’Aula prima del voto. Interrogato sulla questione, Cipolla ha ribadito che «al nostro interno non esiste il pensiero unico, ci possono essere posizioni legittime e individuali». Fino ad ora, ha aggiunto, «(Oteri) è con noi, abbiamo parlato, ognuno fa le proprie valutazioni».

 

(462)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.