matteo salvini a messina

Matteo Salvini a Messina: «Faremo l’impossibile per fare il Ponte sullo Stretto con i fondi europei»

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Il leader della Lega, Matteo Salvini, è stato oggi a Messina per incontrare i Vigili del Fuoco, impegnati in questi giorni nello spegnimento degli incendi divampati in tutta la Sicilia. Tra i temi toccati dall’ex Ministro dell’Interno, il green pass, gli sbarchi di migranti sulle coste italiane, le elezioni regionali 2022 e, naturalmente, il Ponte sullo Stretto: «Opera straordinaria che porterebbe in alto l’immagine della Sicilia, della Calabria e dell’ingegneria italiana in generale in tutto il mondo».

Dopo l’Aspromonte, il leader del Carroccio ha fatto tappa in Sicilia, alla Caserma di via Salandra di Messina, per ringraziare i Vigili del Fuoco per il lavoro svolto in questi giorni per spegnere gli incendi divampati in tutta l’Isola. La chiave per arginare il problema, per Matteo Salvini, sarebbero i Fondi Europei, che consentirebbero investimenti in uomini e mezzi, per evitare il ripetersi, ogni anno, di quanto sta avvenendo in queste settimane nelle regioni del Sud.

Ma L’Europa è per il leader del Carroccio anche la risposta per la realizzazione del collegamento stabile tra Sicilia e Calabria: «Per venire qui – ha sottolineato – ho preso il traghetto, spero presto di poter passare dal Ponte sullo Stretto di Messina. Sarebbe un’opera straordinaria a livello mondiale, farebbe risparmiare tanto inquinamento e tanto tempo e porterebbe l’immagine della Sicilia, della Calabria e dell’ingegneria italiana in tutto il mondo. Faremo l’impossibile perché con i soldi che l’Europa ci manda si faccia anche questo benedetto Ponte che sarebbe un bellissimo segnale».

Evasiva la risposta sul green pass e sulla recente e contestata ordinanza del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci: «Spero che i dati sul covid in Sicilia, come nel resto d’Italia – ha aggiunto –, da qui a settembre siano in miglioramento, come auspicabile. I cittadini stanno dimostrando buon senso e rispetto delle regole. Si stanno vaccinando a milioni liberamente. Spero non servano nuovi obblighi, nuovi limiti, nuovi divieti o nuove chiusure, sia in Sicilia come nel resto d’Italia, siamo in pieno agosto e spero che questa straordinaria terra accolga tanti turisti, ma quelli che pagano non quelli che sbarcano, come mi segnalano nelle ultime ore».

Non si sbottona sul prossimo candidato alla Presidenza della Regione e, interrogato su un’ipotetico appoggio a Cateno De Luca, ha glissato: «Con il sindaco di Messina mi scrivo regolarmente sui problemi della città, però non abbiano mai affrontato tematiche regionali. Ne parleremo nel 2022, adesso lavoriamo. Oggi non incontrerò Cateno De Luca: ho ritenuto mio dovere e piacere portare da ex ministro degli Interni il mio ringraziamento ai vigili del fuoco anche perché questa è una delle sedi messe peggio e quindi occorre investire non basta dire grazie ai pompieri». In ogni caso, l’obiettivo per Matteo Salvini è avere un candidato di centro-destra della Lega.

(Foto © Ansa)

(1532)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Non ho capito se sia venuto per il suo candidato o per il Ponte.Non penso sia venuto per gli incendi.

error: Contenuto protetto.