Marchetti (lista Fava-Marano) lancia una petizione: “Devolviamo la buonuscita dei deputati dell’Ars ai territori alluvionati”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

«Il contributo di solidarietà ai deputati uscenti della Regione Sicilia ci avvilisce e ci offende per il continuo sperpero del denaro pubblico, per la sperequazione tra le cifre che quei signori vanno a percepire e le difficoltà economiche in cui si dibatte qualsiasi siciliano ‘normale’. Per questo, chiediamo ai deputati uscenti dell’Ars di devolvere quei soldi ai territori siciliani che abbiano subito devastazioni per cause di dissesto idrogeologico o altre calamità naturali». Maurizio Marchetti, candidato all’Ars con la lista Fava-Marano, lancia una petizione popolare on line per chiedere ai deputati siciliani di destinare le loro buonuscite ai territori alluvionati. E spiega qual è il meccanismo con le quali vengono consegnate loro le somme al termine del loro mandato parlamentare. Ogni onorevole dell’Assemblea Regionale Siciliana riceve una buonuscita dal fondo di solidarietà tra i deputati dell’Ars, un assegno pari all’80% della retribuzione mensile moltiplicata per il numero di anni di mandato. In più, «anche quando non rieletti, i candidati uscenti continuano a pesare sulle casse della Regione e i portafogli dei cittadini: i 76 candidati uscenti che si ricandidano, se non rieletti, ci costerebbero oltre 3 milioni di euro di soldi nostri». Domani Marchetti parteciperà agli incontri messinesi di Giovanna Marano, candidata alla presidenza della lista Fava. Alle 10.00 conferenza stampa presso l’Aula consiliare della Provincia Regionale di Messina, alle 11.45 visita al mercato rionale di viale Giostra, alle 18.30 presso i Giardini Oasi di Barcellona Pozzo di Gotto incontro in forma di dibattito aperto sulle proposte e le idee per cambiare la Sicilia. Mercoledì alle 20.30 Marchetti incontrerà cittadini e sostenitori nel consueto appuntamento dell’aperitivo elettorale, mentre sabato alle 18.00 tornerà al Giardino Corallo per discutere di turismo. 

(38)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.