Indennità di Risultato. Il Ragioniere Generale del Comune replica alla Fps Cisl: “ Ma che milione da spartire ai dirigenti. Solo meno di 300mila euro. E ancora da erogare”

municipio“Una mascalzonata”. Così il ragioniere generale del Comune, Ferdinando Coglitore, ha definito la notizia fornita dal sindacalista della Fps Cisl, Saro Contestabile. Quest’ultimo lamentava infatti che 24 dirigenti stavano per percepire 1.866.598 euro quale indennità di risultato per l’anno 2011. Ma oggi Coglitore ha voluto replicare a Contestabile, che si troverà davanti in fase di concertazione della determina. “La cifra è esatta – risponde Coglitore – ma di questa somma solo il 15% si riferisce all’indennità di risultato, quindi circa 290.000 euro in totale. Somma che – specifica – non è stata ancora erogata e che non si sa se lo sarà, perché, dopo la concertazione con i sindacati, toccherà al Nucleo di Valutazione stabilire quanto e a chi dei dirigenti sarà versata. E’ una vergogna” – continua il ragioniere generale – “il resto della cifra si riferisce al nostro stipendio complessivo, che abbiamo già percepito e che si chiama Retribuzione di Posizione, a meno che non ci vogliano togliere lo stipendio, nonostante le nostre responsabilità. Voglio infine aggiungere che dal 2005 non prendiamo indennità di risultato”. Il commissario del Comune Luigi Croce avrebbe chiesto chiarimenti sul caso.

 

 

(48)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *