Imu. Ok all’aumento delle aliquote dalla commissione al Bilancio del Comune. 1,06% la base, 0,6% per l’abitazione principale

Pubblicato il alle

1' min di lettura

imu-prima-casa-calcolo-2012L’aumento dell’Imu è vicino. Questa mattina la commissione al Bilancio del Comune presieduta dal consigliere Giuseppe Melazzo ha dato il via libera al passaggio in consiglio della proposta del commissario Luigi Croce. Unico a non fornire parere il consigliere Ivano Cantello del gruppo Sicilia Vera di Cateno De Luca. Le modifiche delle aliquote dell’Imu per l’anno 2012 sono stabilite dall’articolo 13 del Decreto Legge 201 del 2011 e prevedono gli aumenti dello 0,3% dell’aliquota base e dello 0,2% dell’aliquota per l’abitazione principale e relative pertinenze. L’Imu, proposta per il 2012, sarà dell’1,06% come aliquota base e dello 0,6% come aliquota prevista per l’abitazione principale e relative pertinenze. Indicate anche la detrazione di imposta pari a 200 euro, maggiorata di 50 euro per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, a condizione che lo stesso dimori abitualmente e risieda anagraficamente nell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale. La “maggiorazione” non può superare, secondo il provvedimento commissariale, 400 euro e pertanto l’importo complessivo della detrazione (200 euro) e della maggiorazione non può risultare superiore a 600 euro; e l’aliquota dello 0,2% per i fabbricati rurali a uso strumentale. Entro questa mattina la richiesta del commissario dovrebbe essere esaudita dal consiglio con la votazione definitiva dei 45 esponenti politici.

@Acaffo

 

 

 

(45)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.