vivamessina

Ernesto Marcianò lascia la presidenza di VivaMessina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

vivamessinaIl presidente di VivaMessinaViva, Ernesto Marcianò, si dimette dalla carica sin qui ricoperta. Un atto che, spiega Marcianò, nasce dalla scelta dell’Associazione Politico-Culturale che ha presieduto di appoggiare il candidato sindaco Renato Accorinti. Marcianò lo dice chiaro in un comunicato, in cui, oltre alla delusione per lo sfortunato esito della recente andata alle urne: ” che seppur soddisfacente ed entusiasmante nei numeri – sottolinea – non è riuscita a centrare l’obiettivo sperato, ovvero riuscire a conquistare una rappresentanza all’interno delle sedi Istituzionali cittadine”, va aggiunta anche, in vista del vicino ballottaggio, la scelta di VivaMessinaViva di appoggiare il candidato Accorinti.
Tutto questo ha determinato le sue dimissioni dalla carica di presidente dell’associazione. Il sostegno ad Accorinti, “dopo una attenta riflessione- dice Marcianò – non è personalmente condiviso. In un momento di grave crisi per la città, in cui il disagio è costante compagno di ogni singolo cittadino, ritengo che la scelta più opportuna sia la “Politica”, la quale venendo meno la candidatura a Sindaco dell’ On. Vincenzo Garofalo, oggi è rappresentata dal candidato Calabrò”. Marcianò, però, sottolinea la stima ed il rispetto che ha per Renato Accorinti e per le battaglie che da anni intraprende per la città.
Infine, tocca anche il suo percorso all’interno di VivaMessinaViva, definendolo: ” Motivo di crescita umana ancor prima che Politica, il tutto grazie al continuo confronto con persone valide e per bene che hanno a cuore gli interessi della città come ad esempio Fabio Mazzeo, cui va la mia riconoscenza e la mia stima”. Marcianò chiude con i ringraziamenti a Massimo Rizzo, Aurelio Maiorana e Mara Giuffrida, che lo hanno supportato in quella che definisce “fantastica avventura elettorale”.

(185)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.