Emergenza traffico. Al commissario Croce nessun potere speciale. La legge non ammette proroghe

trafficoNiente proroga dei poteri speciali a Luigi Croce per l’emergenza traffico. Due giorni fa, l’ultimo sollecito al governo nazionale era arrivato dal deputato Francantonio Genovese. Come per il commissariamento sulla gestione di Giampilieri e Comuni ionici, colpiti dall’alluvione dell’ottobre 2009, che scadrà il 31 ottobre prossimo, anche per la prosecuzione delle procedure legate all’emergenza della mobilità, che termineranno a fine settembre, non sarà possibile prorogare la gestione commissariale. Il capo del dipartimento della Protezione Civile – ufficio rischi idrogeologici e antropici, Franco Gabrielli, secondo quanto prevede la legge, ha stabilito che le gestioni commissariali non sono suscettibili di proroga o rinnovo se non una sola volta, e comunque non oltre il 31 dicembre 2012. Il primo decreto, con il quale era stato dichiarato lo stato di emergenza ambientale a Messina per il traffico veicolare e l’inquinamento ambientale, risale all’8 settembre 2006 e, successivamente, fu prorogato dal Presidente del Consiglio il 29 dicembre 2011 e da ultimo sino al 30 settembre.

 

(91)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *