Comunali 2013

Elezioni Consiglio comunale: in testa le donne, Barrile nel Pd e Faranda nel Pdl a quasi metà sezioni. Accorinti fa il vuoto anche nella sua lista

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Comunali 2013Nella notte iniziano a uscire anche i voti di preferenza collegati ai candidati al Consiglio comunale. Vediamo dopo lo scrutinio di 96 sezioni su 254 chi ha più voti al momento tra i papabili eletti considerate le sole liste che hanno ottenuto il 5% necessario a superare lo sbarramento. Nel Pd viaggia forte l’uscente Emilia Barrile con già 432 voti, seguita da Nicola Cucinotta con 290, altro uscente. Nei democratici riformisti c’è Alex Costa con 260 voti in testa seguito dall’ex assessore Elvira Amata con 224. Nell’Udc l’ex vicesindaco Franco Mondello è avanti con 183 preferenze. Renato Accorinti fa il vuoto anche da candidato consigliere con 318 preferenze nella sua lista. Dietro Nina Lo Presti che ha già superato i 100 voti. Per Siamo Messina c’è Piero Adamo che ha già guadagnato 161 voti. Nel Pdl Daniela Faranda è al primo posto, al momento, con 230 preferenze seguita da un’altra donna: Giovanna Crifò con 184.

(55)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.