franco de domenico e concetta buonocore

Buonocore lascia il centrosinistra. De Domenico: «Non ho mai sopportato i voltagabbana»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Non poteva che generare stupore, polemiche e, naturalmente, le repliche dei diretti interessati, la scelta di Concetta Buonocore, di lasciare il gruppo del centrosinistra con cui è stata eletta al Consiglio Comunale, per passare al Gruppo Misto già dalla prima seduta. A commentare, l’ex candidato sindaco Franco De Domenico: «Non ho mai sopportato i voltagabbana, ma sono dispiaciuto soprattutto per i 23mila messinesi che mi hanno votato e per i 30 non eletti della mia lista che con i loro voti hanno contribuito alla sua elezione».

Seduta movimentata per il nuovo Consiglio Comunale di Messina, riunitosi per la prima volta nel pomeriggio di ieri per il giuramento dei consiglieri e del sindaco Federico Basile e per l’elezione del presidente (Cateno De Luca) e del vicepresidente (Nello Pergolizzi). Nel corso dei lavori d’Aula, infatti, la consigliera Buonocore, eletta con la lista De Domenico Sindaco, ha abbandonato il gruppo del centrosinistra ed è passata al Misto.

Aspro il commento di Franco De Domenico«Non ho mai sopportato i voltagabbana, ma sono dispiaciuto soprattutto per i 23mila messinesi che mi hanno votato e per i 30 non eletti della mia lista che con i loro voti hanno contribuito all’elezione di Concetta Buonocore. In questi casi bisognerebbe avere la dignità di dire che si cambia schieramento per un proprio interesse e non arrampicarsi sugli specchi di farneticanti macchinazioni. Una volta per coerenza ci si dimetteva. Oggi purtroppo è utopia».

«Forse Concetta Buonocore – conclude De Domenico – non ha ancora digerito la mia scelta di non usare una demagogia populista e di non ingannare gli elettori con promesse irrealizzabili. In questa prospettiva si troverà benissimo con i suoi nuovi compagni di viaggio».

(307)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.