Comune. Solo delizie… e nessuna “Croce”, da centrodestra a centrosinistra, la nomina del Commissario Straordinario di Messina

croceI primi commenti sulla nomina a commissario straordinario di Luigi Croce trovano parole positive sia dal centrodestra che dal centrosinistra. E trovano spazio anche su Twitter. Vincenzo Garofalo, coordinatore del Pdl, parla di “buona notizie e ottima opportunità”. Beppe Grioli, segretario cittadino del Pd, ha augurato buon lavoro al magistrato commissario di Messina. “Noi gli affidiamo le sorti della città – sostiene Grioli – saremo al suo fianco per avviare ricostruzione”. Giuseppe Previti, presidente del Consiglio comunale, definisce la nomina, di alto profilo, e promette piena collaborazione da parte dell’aula, che lavorerà fianco a fianco all’ex procuratore capo di Messina. Anche dai sindacati dichiarazioni a sostegno. Tonino Genovese della Cisl: “Alto profilo morale, grande conoscenza del territorio e garanzia di legalità. Messina può riscattarsi. Ora lavoriamo tutti per il bene della città”. Lillo Oceano della Cgil: “personalità di altissimo profilo e di garanzia per i cittadini. Ottimo commissario per una fase difficilissima se difficilissima per Messina”. 

Croce potrebbe insediarsi la prossima settimana al Comune. La notizia del decreto di nomina firmato dall’assessore regionale agli Enti Locali ,Pietro Vernuccio, lo ha raggiunto in Trentino, dove si trova al momento. La prima “patata bollente” della quale dovrà farsi carico è rappresentata dalle condizioni economiche drammatiche dell’amministrazione comunale.

 

(42)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *