Cateno De Luca “sbatte” in cronaca lo stipendio di un parlamentare siciliano. Compenso netto: quasi 13mila euro al mese

Busta PagaIncontenibile” De Luca: nella lotta personale alle “Ruberie della politica siciliana” _ così le chiama- trasmette anche la busta paga di un parlamentare siciliano. Un semplice deputato – come si legge – nel 2009 percepiva circa 13mila euro al mese. Ecco cosa scrive Cateno De Luca, candidato di Rivoluzione Siciliana alla Presidenza della Regione.

 

 

Abbiamo dovuto aspettare lo scandalo della Regione Lazio per apprendere dai giornali siciliani notizie sui soldi che la casta politica di maggioranza ed opposizione ha percepito in questi anni senza dare conto di come sono stati utilizzati” – lo afferma Cateno De Luca, candidato alla Presidenza della Regione Siciliana di Rivoluzione Siciliana, che aggiunge – “le mie battaglie in solitudine contro le caste sono state sempre soffocate all’interno di Palazzo dei Normanni, perché gli oltre 30 milioni di euro destinati ai partiti, in aggiunta al rimborso elettorale, in questi 4 anni saranno stati utilizzati anche per oliare i canali della comunicazione”.

Il primo punto del nostro programma elettorale – conclude De Luca – pubblicato oltre 1 mese fa, è stato, ed è, ridurre di oltre il 50% le spese correnti della Regione Siciliana, azzerando i costi della politica e riportando alla normalità lo stipendio e le pensioni dei deputati siciliani”.

(77)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *