Buzzanca “voce assente dal coro” nella nomina di Croce. L’insediamento al Comune del Commissario slitta alla prossima settimana

buzz

Dal coro unanime di approvazione alla nomina di Luigi Croce a Commissario del Comune, che si è levato da forze politiche, sindacali, cittadine, manca il commento dell’ex sindaco Buzzanca. Il candidato alla Regione non ha espresso alcun parere sulla designazione del suo “facente funzioni” a Palazzo Zanca. Su colui che sta “incassando” consensi unanimi e nessuna nota fuori dal coro. Tutti  parlano di figura di alto profilo, di commissario che farà “pulizia”, insomma di un soggetto “forte” capace di traghettare l’amministrazione fino alle elezioni della prossima primavera. Intanto, non è ancora giunto al Comune, fino a questa mattina, il decreto di nomina a commissario di Luigi Croce. L’atto con la firma dell’assessore regionale agli Enti Locali Pietro Vernuccio sta per essere spedito a Palazzo Zanca ma i ritardi burocratici, molto probabilmente, faranno slittare alla prossima settimana l’insediamento di Croce. Così la giunta Miloro prosegue ordinatamente il suo lavoro in attesa che da Palermo arrivi la comunicazione ufficiale.

 

(45)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *