Appello di Liberi Insieme a Ricevuto: «Basta parole, uniti facciamo i fatti»

Pubblicato il alle

1' min di lettura

liberi insiemeIn un quadro cittadino che appare quanto mai avvilente, “Liberi Insieme” rivolge un appello al presidente della Provincia, Nanni Ricevuto, affinché, nella comunione d’intenti e al di sopra di qualsiasi appartenenza politica, si prendano le giuste decisioni per risollevare Messina dal degrado. L’interesse dev’essere rivolto, esclusivamente, al benessere cittadino, la cui realizzazione dipende dalle scelte compiute dall’amministrazione comunale. «Sembra opportuno concentrarsi ― dice Roberto Cerreti (M.L.I.) ― nella tutela e difesa della propria Istituzione e del territorio che si rappresenta, e la migliore occasione per poter cercare di ritrovarsi su progettualità comuni e soprattutto d’interesse sociale è sicuramente la prossima scadenza del bilancio di previsione 2012». “Liberi Insieme” cerca un accordo fra le parti politiche per affrontare le problematiche legate ai disabili, sostenere il settore scolastico, migliorare la viabilità provinciale nel collegamento “Patti – San Piero Patti” e la frazione di Colla in Librizzi, incentivare il settore turistico, quantificare la reale situazione debitoria dell’Ente, e promuovere le programmazioni artistiche e culturali non sottoposte alla valutazione politica dei gruppi consiliari.

(40)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.