Bilanci, Le Donne prova a fare i miracoli

Antonio Le Donne1Non uno, ma tre bilanci (compreso il piano di riequilibrio) da presentare entro fine maggio. E’ questo l’obiettivo del segretario generale Antonio Le Donne che stila un vero e proprio cronoprogramma in una nota invitata alla Ragioneria.

Il bilancio di previsione, come ormai è noto a tutti, non è ancora stato approvato. Le Donne bacchetta per questo i revisori dei conti “colpevoli” di non aver espresso parere sul riaccertamento dei residui. Tuttavia, il segretario pensa in grande e annuncia tre tappe fondamentali per il settore finanziario di Palazzo Zanca, già finito sotto la lente d’ingrandimento di Regione e ministero.

SABATO 19 MARZO 2016 la S.S. depositerà presso la Segreteria generale lo schema di bilancio 2015/2017, già predisposto, completo in ogni sua parte ai sensi di legge affinché possa essere sottoposto all’approvazione ufficiale della Giunta comunale, dopo il parere del Collegio dei revisori dei conti, per l’immediato inoltro al Consiglio comunale tramite la Presidenza del Consiglio stesso.

MARTEDI’ 19 APRILE 2016 la S.S. depositerà presso la Segreteria generale una proposta di schema di bilancio 2016/2018, la predisposizione del quale è già avviata; lo schema di bilancio dovrà essere Pagina 3 di 4 completo in ogni sua parte ai sensi di legge, affinché possa essere sottoposto alla Giunta comunale che valuterà se far proseguire l’iter verso il Consiglio comunale, oppure richiedere modifiche.

VENERDI’ 29 APRILE 2016 la S.S. depositerà presso la Segreteria generale, congiuntamente alla proposta di schema di bilancio 2016/2018, anche lo schema di rendiconto 2015 completo in ogni sua parte ai sensi di legge affinché possa essere sottoposto alla Giunta comunale che valuterà se far proseguire l’iter oppure richiedere modifiche.

VENERDI’ 27 MAGGIO 2016 la S.S. depositerà presso la Segreteria generale, congiuntamente alla proposta di schema di bilancio 2016/2018, anche lo schema di rimodulazione del Piano pluriennale di riequilibrio 2014/2023.

 

 

(183)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *