Emergenza abitativa, Gioveni: “Bando anche per i residenti di Poggio dei Pini”

Gioveni Libero“Escludendo le procedure di assegnazione degli alloggi agli aventi diritto inseriti nelle varie graduatorie e ambiti del Risanamento che seguono un iter proprio, le procedure di assegnazione per emergenza abitativa si sono fermate all’ultimo bando varato nel mese di marzo 2013 in riferimento al “Regolamento sull’assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica” approvato dal vecchio Consiglio Comunale con delibera del 2012″.

Lo segnala il consigliere comunale Libero Gioveni in un’interrogazione inviata all’assessore al Risanamento Sebastiano Pino e al sindaco Renato Accorinti.  “Dell’ancora vigente graduatoria – spire Gioveni –  risultano aventi diritto circa 60 famiglie, di cui solo a una decina circa è stato assegnato un alloggio. Il difficile reperimento di alloggi disponibili, infatti, rende certamente arduo il compito di snellire questa graduatoria che, però, non può certamente durare in eterno, anche nel rispetto di chi nel frattempo ha maturato i medesimi requisiti (in particolare, ordinanza di sgombero e sfratto esecutivo). Infatti, posto che l’obiettivo iniziale era quello di far presentare le istanze annualmente o al massimo ogni 2 anni, non si può pensare di lasciare in standby una graduatoria che, paradossalmente, nonostante siano ancora tante le famiglie in attesa di un alloggio, rischia di non essere più a passo con i tempi e soprattutto con i nuovi avvenimenti”.

“Ciò che è accaduto a Poggio dei Pini – precisa il consigliere –  per esempio, non può essere affrontato da palazzo Zanca solo con un’ordinanza di sgombero fine a se stessa e una sorta di “sostegno psicologico” offerto e denominato proprio così dall’assessore ai servizi sociali Santisi. Il sostegno deve essere anche materiale e sostanziale. Ecco perché ritengo che coloro i quali siano stati destinatari di ordinanza di sgombero abbiano tutto il diritto, al pari di altri che per cause diverse si trovano nella medesima condizione, di sperare di ottenere un alloggio provvisorio”.

Libero Gioveni interroga dunque assessore e Sindaco a procedere al varo di un nuovo bando per l’emergenza abitativa a cui poter far accedere le famiglie di Poggio dei Pini,  destinatarie di ordinanza di sgombero. Il consigliere chiede inoltre all’amministrazione come intenderà procedere rispetto a tutti gli aventi diritto utilmente collocati nell’ancora vigente graduatoria del 2013 e quali azioni e provvedimenti intenderà adottare al fine di reperire più alloggi possibili sul territorio da destinare a questa ormai sempre più urgente problematica.

(102)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *