Scuole al freddo, Panarello insiste: “Dipartimenti impreparati”. E scrive ai presidi

Assessore PanarelloL’assessore alla Pubblica Istruzione, Patrizia Panarello, torna a parlare dopo il perdurare dell’emergenza freddo nelle scuole cittadine. L’esponente della Giunta ha trasmesso una nota al sindaco, Renato Accorinti, al segretario generale-direttore generale, Antonio Le Donne, al ragioniere
generale, Antonino Cama, al dirigente dipartimento manutenzione immobili comunali, Francesco Ajello, al dirigente dipartimento politiche culturali ed educative, Salvatore De Francesco, e  a tutti gli assessori comunali.

Nella nota si legge: “Siamo in piena emergenza scuole e questo fatto va denunciato con assoluta serenità ma anche con la consapevolezza che provvedimenti dovranno essere necessariamente assunti affinchè una tale situazione non possa più verificarsi in futuro. Comunico all’assessore De Cola che il Dipartimento manutenzione immobili comunali è risultato alquanto impreparato sul tema dei riscaldamenti nelle scuole e questo si evince dal fatto che con l’arrivo delle basse temperature nel periodo invernale quasi tutte le scuole cittadine lamentano problemi agli impianti di riscaldamento. E’ evidente che non c’è stata una programmazione adeguata e che per nessun motivo i bambini possono essere lasciati al freddo”.

“Noi come amministrazione – continua – abbiamo il dovere di trovare soluzioni per tempo e dunque è compito dei Dirigenti segnalare tempestivamente all’organo politico eventuali situazioni di criticità per consentire di assumere adeguate decisioni in merito.Sul tema del gasolio chiedo al Direttore Generale che si faccia chiarezza sulle responsabilità di un provvedimento che è stato fermo due mesi e che ha comportato un tale disservizio nelle scuole cittadine. Ricordo inoltre al Ragioniere Generale che all’ultimo tavolo tecnico nella stanza del Sindaco, la sottoscritta ha segnalato l’urgenza della
firma su cinque provvedimenti che riguardano la mensa, un’ulteriore fornitura di gasolio per consentire di affrontare i prossimi mesi invernali e la manutenzione degli impianti di riscaldamento”.Si attende urgentissimo riscontro dato che durante le emergenze è necessario agire
immediatamente. Comunico infine all’ing. Ajello che la Ditta cha sta
effettuando le manutenzioni delle scuole non è del tutto efficace dal momento che le scuole continuano a segnalare notevoli disagi. Va assolutamente implementata l’azione dei tecnici perché ci sono scuole
che devono essere raggiunte urgentissimamente. Si chiede pertanto di adottare tutte le misure ordinarie e straordinarie per affrontare l’emergenza. Chiedo infine al dott. De Francesco – conclude l’assessore
Panarello – di monitorare ed accelerare, ove possibile, la fornitura di gasolio negli Istituti che ancora non sono stati raggiunti”.

L’assessore Panarello si rivolge poi ai dirigenti degli istituti scolastici. “Vorrei rassicurare che, a seguito di numerosi incontri con i soggetti direttamente interessati alla risoluzione del problema,  l’ufficio Ragioneria si è impegnato, pur non senza difficoltà, a  garantire le somme necessarie per la mensa, la fornitura di gasolio e la manutenzione degli impianti di riscaldamento. Ciò in considerazione del
fatto che la Giunta comunale ha dato preciso indirizzo affinché tali  servizi, considerati essenziali, debbano essere comunque garantiti. Per la mensa bisognerà comunque attendere i tempi necessari per
l’espletamento della gara. Comunico inoltre a tutti voi che da qualche tempo è stata avviata in alcune scuole, come la Cannizzaro-Galatti e la S. Francesco di Paola, una lodevole iniziativa, l’istituzione dell’Albo dei Volontari d’Istituto per le piccole manutenzioni della scuola”.

Vorrei, come Amministrazione, invitare tutti gli altri Istituti comprensivi ad istituire questo Albo che serve ad affrontare la minuta manutenzione in maniera diretta da parte degli Istituti Scolastici.  Questo darebbe la possibilità di affrontare piccole emergenze che si possono verificare quotidianamente senza troppe lungaggini burocratiche e di risolvere in tempo reale problemi che seppur a volte di lieve entità tuttavia possono causare persistenti disagi nella popolazione scolastica. Se ritenete l’iniziativa utile e fattibile, io mi impegno a richiedere l’istituzione di un capitolo di spesa specifico (ALVI – Albo
dei Volontari di Istituto) da destinare a tutte le scuole che aderiranno all’iniziativa per sostenerle economicamente. Resta inteso che per le medie e grandi manutenzioni la competenza è in capo al relativo dipartimento Manutenzioni Immobili Comunali.

Per concludere sul problema riscaldamento vi informo che attualmente è in corso la fornitura di
gasolio nelle scuole e una ditta è stata incaricata per risolvere i problemi relativi alla manutenzione degli impianti. Vi chiedo di comunicarmi (patrizia.panarello@comune.messina.it – 090/6010252) i
disservizi che ancora persistono nei diversi plessi in merito a questa problematica, affinché io possa sollecitare chi di dovere e trovare soluzioni in tempi rapidi”.

(86)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *