c'era una volta messina: palazzo zanca, municipio nuovo

C’era una volta Messina: i palazzi del potere e la loro storia

Pubblicato il alle

12' min di lettura

Progettati da grandi architetti, i palazzi delle istituzioni di Messina sono anche un simbolo della rinascita della città dello Stretto. Ogni giorno i messinesi gli passano accanto, li abitano per qualche minuto – o qualche ora – per sbrigare pratiche burocratiche,  per sostenere esami o per sposarsi, ma sono in pochi a conoscerne la storia. È proprio sul loro passato che questo mese abbiamo interpellato il nostro esperto di fiducia.

franz riccobonoIn questa decima puntata della rubrica di Normanno “C’era una volta Messina”, Franz Riccobono – presidente dell’Associazione Amici del Museo di Messina, collezionista, perito ed esperto di storia – ci guida tra le pareti dei palazzi del potere di Messina, tra i ruderi delle loro sedi antiche, attraverso il suo vasto archivio di foto d’epoca.

I palazzi del potere di Messina

«La città nuova, rinata dalle rovine del terremoto predispose per prime le sedi del potere governativo: Intendenza di Finanza, Palazzo Municipale, Palazzo di Giustizia, Palazzo del Governo, Università degli Studi e la Camera di Commercio. Alla realizzazione dei suddetti edifici partecipò il meglio dell’ingegneria e dell’architettura nazionale, grazie a una selezione che vedeva coinvolta l’intellighenzia del tempo».

Vediamo, nelle pagine a seguire, la storia e le immagini di questi sei palazzi di Messina.

(3972)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.