Pubblicata la revoca dell’ordinanza De Luca ma Messina rimane zona rossa

Foto di Cateno De Luca con la fascia di Sindaco di MessinaÈ stata appena pubblicata la revoca dell’ordinanza De Luca. Come annunciato nella diretta di oggi pomeriggio, il sindaco di Messina fa un passo indietro e ritira il documento che istitutiva dal 15 gennaio restrizioni ancora maggiori rispetto all’ordinanza del Presidente della Regione Siciliana. Un’ordinanza che ha causato la reazione di molti commercianti cittadini e le reazioni di diversi gruppi consiliari.

Nel testo si leggono le motivazioni ufficiali di tale scelta, ovvero: «dalla data di pubblicazione dell’Ordinanza Sindacale n. 5/2021 l’Amministrazione comunale non è stata posta nelle condizioni – nonostante gli impegni assunti dall’ASP di Messina e dal Commissario territoriale Covid nei tavoli tecnici del 9 gennaio 2021 e del 10 gennaio 2021 – di avere una precisa cognizione dell’andamento del contagio né dell’andamento dell’emergenza sanitaria in città con riferimento ai posti letto COVID di degenza ordinaria e di terapia intensiva disponibili presso le strutture sanitarie cittadine non avendo più ricevuto alcuna comunicazione al riguardo dalla predetta ASP Messina e dal Commissario Covid».

Durante quella che Cateno De Luca ha annunciato essere l’ultima diretta dal COC, ha mostrato un foglio che avrebbe dovuto mostrare i dati odierni e generali sul contagio a Messina, ma in tutte le voci l’unico numero che compariva era “zero”.

Il sindaco scrive, inoltre, che «si sono registrati fenomeni di tensione crescente, per cui risulta concreto il pericolo di disordini o fenomeni di pericolosa eversione sociale, anche in considerazione delle minacce formulate pubblicamente all’indirizzo del Sindaco e che hanno costituito oggetto di specifica denuncia all’Autorità Giudiziaria e che impongono di adottare il presente provvedimento a tutela dell’ordine pubblico».

Per le motivazioni sopra citate Cateno De Luca «revoca con effetto immediato l’Ordinanza Sindacale n. 5 del 10 gennaio 2021. Ai fini del contenimento del contagio da coronavirus nel territorio del Comune di Messina, dall’11 gennaio fino al 31 gennaio 2021, trovano applicazione le disposizioni di cui al DPCM 3 dicembre 2020 art. 3 come integrate dalle disposizioni di cui all’Ordinanza del Presidente della Regione Siciliana n. 7 del 10 gennaio 2021».

Nonostante questa revoca, quindi, Messina rimane zona rossa e continuano ad essere in vigore tutte le restrizioni previste dall’ordinanza regionale. 

Il testo integrale della revoca dell’ordinanza è disponibile qui.

(2953)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *