Più luce per Messina: a febbraio lavori alla pubblica illuminazione in 10 zone

illuminazione pubblicaDa febbraio a Messina ci sarà più luce grazie a lavori previsti in 10 zone della città dello Stretto. Gli interventi alla pubblica illuminazione della città dello Stretto saranno finanziati con i fondi del PON Metro e riguarderanno sia la zona Nord che la zona Sud. Allo stesso tempo, si concluderanno gli interventi di relamping (ovvero di sostituzione delle lampade) di 25 impianti.

A comunicarlo, tramite la pagina Facebook ufficiale, è il Servizio di Politiche Energetiche del Comune di Messina che stile l’elenco degli interventi in programma per il mese di febbraio.

Nuova luce per Messina: le zone interessate dal lavori

I lavori di sostituzione delle lampade e di ripristino dell’illuminazione riguarderanno i seguenti 10 punti della città, da Nord a Sud.

  • Montepiselli;
  • via Industriale;
  • Torrente Trapani a monte del v.le Regina Margherita;
  • viale Ferdinando Stagno d’Alcontres (Papardo);
  • viale Ferdinando Stagno d’Alcontres (S. Agata);
  • salita Catena a completamento del relamping del I° tratto della via Nuova panoramica dello Stretto;
  • II° tratto della via Nuova panoramica dello Stretto;
  • III° tratto della via Nuova panoramica dello Stretto;
  • via A. Celi (Pistunina)
  • via A. Celi (Contesse).

Con questi interventi (che si aggiungono ai recenti lavori effettuati lungo parte della Panoramica)  fanno sapere dal Servizio di Politiche Energetiche del Comune di Messina, si raggiungerà un complessivo di oltre 2300 corpi illuminati “relampizzati”. Insomma, grazie ai lavori previsti, in diverse zone della città tornerà la luce.

(2846)

3 Commenti

  • Vincenzo ha detto:

    Circa 3 anni fa Nella via dove abito a causa del maltempo, una lampada dell’illuminazione pubblica era pericolante, che cosa hanno pensato di fare staccare completamente il portalampada lasciando un tratto della via al buio, in quanto è stato risposto che non avevano fondi/altre lampade da poterla sostituire. Adesso mi chiedo di tutto il materiale che vanno a sostituire che fine fa? Potrebbero riusarlo per quelle zone dove si erano a loro volta rotte o sono mancanti…

  • Salvo ha detto:

    Sul lungomare di Santa Margherita da qualche giorno hanno sostituito la vecchia illuminazione con quella nuova a led, risultato il marciapiede lato mare è piombato nel buio, conviene avere appresso un torcia se si vuole vedere dove si mettono i piedi. Decisamente una pessima iniziativa che merita attenzione da parte degli addetti ai lavori.

  • Maria grazia ha detto:

    Io abito in piazza stazione a Messina e le zone di via Calabria, via Alessio Valore e via Campo delle Vettovaglie oltre che la piazza stessa sono quasi sempre al buio più totale. Sono zone a rischio e qualche luce accesa non farebbe proprio male. Se pago regolarmente le tasse perché non devo avere ciò che dovrebbe essere un mio diritto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *