Coronavirus, l’ipotesi di Bertolaso: «Estate tranquilla, temo problemi in autunno»

guido bertolaso in sicilia per la presentazione dell'app Sicilia Sicura per il contenimento del coronavirus«Immagino che l’estate sarà tranquilla, ma temo grossi problemi per l’autunno»: questa la previsione sul coronavirus dell’ex capo della Protezione Civile nazionale Guido Bertolaso, che durante la sua trasferta in Sicilia ha sottolineato l’importanza per le Istituzioni di prepararsi a possibili scenari negativi con il ritorno dell’autunno e dell’inverno.

In Sicilia per la presentazione dell’app “Sicilia SiCura nel ruolo di coordinatore del Protocollo di sicurezza sanitario, Guido Bertolaso ha dato voce alle sue ipotesi sull’andamento dell’epidemia da covid-19, partendo dalle prossime settimane per arrivare fino all’inverno. Se oggi i numeri del contagio da coronavirus appaiono incoraggianti non bisogna, secondo l’ex capo della Protezione Civile, abbassare la guardia in vista dell’autunno.

«Immagino che questi mesi estivi saranno abbastanza tranquilli – ha dichiarato Guido Bertolaso da Palazzo D’Orleans, a Palermo –, al di là di quelli che fanno previsioni di altro genere. Ma temo anche che a partire dal prossimo autunno ci saranno grossi problemi di carattere sanitario, non solo nel nostro Paese ma nel mondo, con interferenze anche da parte delle epidemie influenzali che non faranno altro che complicare la situazione».

«Ecco perché – ha aggiunto – quest’estate, da un lato, abbiamo il dovere dovere di garantire serenità e tranquillità a tutti coloro che devono riprendersi da questi drammatici mesi che abbiamo alle spalle, ma dall’altro le Istituzioni devono prepararsi per quelli che possono essere scenari negativi per il prossimo inverno».

(652)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *