Serie D, Cittanovese – Acr Messina 2-2: pareggio in rimonta all’esordio

Un pari e tanto rammarico per l’Acr Messina che, nella gara inaugurale del campionato di serie D contro la Cittanovese, non riesce ad espugnare il “Morreale-Proto”, nonostante la doppia superiorità numerica per quasi tutto il secondo tempo.
Partita strana quella fra i peloritani e i calabresi. La formazione allenata da Pietro Infantino, ex Acr, ha cominciato subito forte, per poi perdere la fiducia dopo l’infortunio di Crucitti e il gol di Foggia che accorciava le distanze.
Per gli amanti delle statistiche, è la prima volta in quattro anni di presidenza Sciotto che l’Acr non esce sconfitta dalla gara d’esordio del campionato.

Primo tempo: gol e spettacolo
Pronti via e la Cittanovese, dopo appena tre minuti, è in vantaggio con un preciso diagonale del solito Crucitti, altro ex dei peloritani, che non lascia scampo a Lai. La difesa messinese traballa e, al 22′, ci pensa Dorato con un colpo di testa sugli sviluppi di azione da corner a siglare il raddoppio per i suoi.
Gara finita? Macché. Gli ospiti cominciano a macinare gioco, la Cittanovese perde per infortunio il suo leader, Crucitti, e il Messina accorcia al 29′ con un tuffo (forse c’è anche un tocco di braccio) di Ciro Foggia. E’ lo stesso attaccante, ex Casarano, che pareggia i conti al tramonto del primo tempo grazie ad un assist di Arcidiacono, dopo un errore nel rilancio del portiere di casa Latella.

Secondo tempo: due in più ma poca incisività
Chi pensa che la gara sia definitivamente cambiata prende un grosso abbaglio. La Cittanovese, addirittura, resta in 9 dal 12′ per le espulsioni di Fiumara al 2′ e Rizzo al 12, ma l’Acr non riesce al “allargare il campo” e non si rende quasi mai pericolosa dalle parti del numero uno calabrese.
Un’occasione sprecata, insomma, ma siamo ancora alla prima giornata e ci sarà tutto il tempo per rifarsi.

CITTANOVESE-ACR MESSINA 2-2

Marcatori: 3′ pt Crucitti, 22′ pt Dorato, 29′ pt e 46’pt Foggia.

Cittanovese: Latella, Petrucci, Rizzo, Lo Nigro, Corso, Fiumara, Barilaro, Meola (dal 32′ st Lo Sasso), Dorato (dal 22′ st Isabella), Crucitti (al 33’pt Giorgiò, dal 15′ st Scuderi), Silenzi. A disposizione: La Cagnina, Miceli, Fuschi, Giovinazzo, Condomitti. All. Infantino.

Acr Messina: Lai; Mazzone (dal 13′ st Cascione), Lomasto, Boskovic,Giofrè (dal 40′ st Garofalo); Vacca (dal 24’st Cristiani), Lavrendi, Cretella; Bollino (dal 44′ st Izzo), Foggia, Arcidiacono. A disposizione: Manno, Bellopede, Monteleone, Bartolotta, Mancuso. All. Novelli.

Arbitro: Alessio Schiavon di Treviso. Assistenti: Matteo Taverna di Bergamo e Ionut Eusebiu Nechita di Lecco
Note. Espulsi al 2′ st Fiumara e al 12′ st Rizzo entrambi fra i padroni di casa. Ammoniti: Fiumara e Latella nella Cittanovese, Cristiani e Arcidiacono nell’Acr Messina.

Nella foto di Paolo Furrer, tratta dal profilo Fb ufficiale dell’Acr Messina il primo gol dei peloritani messo a segno da Ciro Foggia

(3)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *