Pallavolo- Savio Messina, in cerca di riscatto con il Golem Palmi

PallavoloIl Savio confida nell’effetto PalaJuvara per voltare subito pagina e tornare ad aggiungere punti alla classifica del torneo di B2. La sconfitta di Barcellona è stata già archiviata nel cassetto dei ricordi dalle ragazze del mister Costantino che tra le mura di casa ospitano domenica (ore 18) il Golem Volley Palmi in cerca di un immediato riscatto. La vittoria avrebbe un forte peso sotto il profilo psicologico, oltre ad allontanare le paure per gli ultimi risultati negativi. L’incontro non si presenta privo di insidie, perché la formazione calabrese dispone di un roster competitivo in grado di ambire ai piani alti della graduatoria. Con i 29 punti raccolti in sedici giornate, il team di Salvago occupa la sesta posizione in classifica ma il ritardo dalla zona play off (-4) non è tale da tagliarlo fuori dai giochi. Il Golem è reduce dalla netta vittoria colta in casa con lo Spezzano, seconda forza del girone, e non si presenterà sulla sponda siciliana dello stretto con tono dimesso.

Ma, valore dell’avversario a parte, il Savio ha dimostrato più volte nel corso di questa stagione di potere  affrontare alla pari qualsiasi compagine soprattutto tra le mura di casa. Ingrosso e compagne hanno lavorato in modo proficuo nel corso della settimana in vista di questo delicato incontro, consapevoli dell’importanza della posta in palio. La diciassettesima giornata di campionato sulla carta è favorevole alle gialloblu salesiane considerato che le avversarie dirette nella lotta per la salvezza (Gallico e Pallavolo Sicilia) sono attese da due ostici impegni. In particolar modo la formazione etnea, che è di scena al Pala Ceramica di Santo Stefano Camastra contro la Noma Volley, attuale quinta forza del girone I. Potrà invece contare sul fattore campo amico la formazione di mister Porcino con la Finnova Costanzo.

Tornando all’impegno del Savio, mister Costantino potrà contare su tutte le effettive, fatta eccezione per la Buonfiglio, che deve scontare il secondo e ultimo turno di squalifica. Un’assenza che pesa quella della schiacciatrice di Belvedere Marittimo, per le sue qualità tecniche e per il contributo di esperienza che è in grado di garantire. Al suo posto partirà nello schieramento iniziale Irene Ferraro, giocatrice sulle cui capacità non si discute, che si è sempre fatta trovare pronta ogni volta chiamata in causa.

Gli arbitri designati a dirigere l’incontro sono i signori Alessandro Saullo e  Giuseppe Bressi. 

(51)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *