Impianti sportivi- Intitolato a Nino Di Blasi il Centro sportivo di Briga Marina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Impianti sportivi“Con questo gesto abbiamo soddisfatto sia le aspirazioni del territorio che quelle dei nostri dipendenti”. Nanni Ricevuto, Presidente della Provincia regionale di Messina, commenta così l’intitolazione del nuovo Centro sportivo di Briga Marina a Nino Di Blasi, giovane calciatore di Briga morto a seguito di un incidente di gioco 25 anni fa.

Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti i familiari del calciatore, molti amici e compaesani, oltre a Ricevuto, all’assessore provinciale Santino Foti, ai consiglieri provinciali Nino Summa, Biagio Bonfiglio, Rosi D’Anzino e Matteo Francilia, quest’ultimo anche in veste di componente della squadra di calcio dei dipendenti della Provincia.

“Abbiamo pensato – prosegue il Presidente – che non potesse esserci modo migliore, per ricordare chi è morto praticando lo sport del calcio, che dedicargli una struttura simile. Un’indicazione ben precisa, del resto, proveniva già dalla cittadinanza che gli aveva dedicato una stele vicino al campo. Parallelamente, abbiamo soddisfatto le attese dei nostri dipendenti”.

La gestione dell’impianto sarà, infatti, affidata alla Asd, l’Associazione sportiva dei dipendenti di Palazzo dei Leoni che nei mesi scorsi, in Spagna, si è aggiudicata il torneo di calcio Ancapi, che vedeva in lizza tutte le Province italiane. Ad affiancare l’Asd nell’attività di scuola calcio è la società Aga Messina di Carmelo La spada mentre la scuola di Danza è gestita in collaborazione con la società Academy di Laura Arrigo. Nella scuola calcio sono già ospitati alcuni bambini del vicino orfanotrofio che svolgono un’attività altrimenti negata loro a causa della cronica assenza di impianti sportivi e dalla evidente impossibilità economica.

“La struttura – conclude Ricevuto – è molto curata. C’è un bellissimo campo di calcetto in erba sintetica in cui si terrà una scuola calcio con la collaborazione dello Juventus club. Sarà un impianto di cui, in zona, potranno beneficiare tutti. Bambini e adulti”.

Nei prossimi giorni si valuteranno collaborazioni con altre società sportive del comprensorio che vorranno usufruire del centro nelle ore libere. Inoltre si organizzeranno eventi sportivi e no, che coinvolgeranno tutta la zona sud di Messina.

(58)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.