Un messinese alla Nato: sessant’anni dopo Martino tocca al senatore Scilipoti

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Nomina prestigiosa per il Senatore, Domenico Scilipoti. L’esponente di Forza Italia sarà il vice presidente della commissione “Scienze, tecnologie e sicurezza” della Nato, ma anche  membro titolare della rappresentanza parlamentare Nato-Ucraina, che si occupa della delicata situazione nella regione del Donbass, al confine con la Russia.

Scilipoti, nato a Barcellona Pozzo di Gotto il 26 agosto del 1957, riporta il nome di Messina e della sua provincia a sessant’anni dalla nomina di Gaetano Martino a capo del comitato dei “tre saggi”, che fu formato anche dai ministri degli esteri della Norvegia e del Canada, affinchè redigessero il rapporto sui compiti dell’Alleanza Atlantica.

“Sono orgoglioso di rappresentare l’Italia in un così prestigioso palcoscenico istituzionale – ha commentato Scilipoti – La responsabilità di un incarico internazionale in un momento così delicato per gli equilibri geopolitici mi motiva molto e rende il mio impegno politico ancora più appassionato. Il nostro Paese ha già fatto tanto ma deve poter fare ancora di più nella lotta al terrorismo, portando anzi i valori cristiani a fondamento del dialogo con tutte le parti interessate. Porterò con me gli insegnamenti del popolo siciliano che ha fatto dell’accoglienza e dell’incontro tra culture, una ricetta vincente nella storia passata”.

(21589)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. ah ah ah fonti ben informate parlano di panico fra i russi….non per eventualità di scontrarsi contro le armate di scilipoti…ma per il terrore di doverci ragionare !

    1. Ci sono 270 deputati che hanno cambiato casacca dal 2013 e nessuno dice niente anzi la stampa li intervista continuamente Scilipoti essendo nominato dalla nato e dall’Italia sarà alleato con i nazisti del governo ucraino e se glielo dice Obama dichiarerà guerra alla russia

  2. Finalmente troveremo il Raggio della Morte dei russi!

  3. c’è di che vergognarsi!

  4. mi sto scompisciando dalle risate

  5. Gli indomiti Scilipoti… (cit. Crozza)

  6. C’è solo da vergognarsi, mandare uno come Scilipoti a rappresentare l’Italia significa fregarsene dell’immagine della nostra patria.

  7. Vorrei tanto chiedere a Marco se ha mai incontrato personalmente il Senatore Domenico Scilipoti Isgrò o parla solo per sentito dire…..
    Non ti hanno insegnato che bisogna sempre sentire le due campane prima di farsi un’opinione su una persona?
    Io lo conosco personalmente ed è una persona con cui si ragiona molto bene. Uno potrebbe non essere d’accordo con le altrui opinioni ma lo stesso vale anche per gli altri nei nostri confronti o siamo conviti di avere la verità assoluta?
    Cordiali Saluti Carlo

error: Contenuto protetto.