Trasferimento ginecologia da Papardo a Piemonte. VI circoscrizione pronta a protesta

papardoLa VI circoscrizione esprime il proprio dissenso per il trasferimento del reparto di Ginecologia dall’ospedale Papardo al Piemonte, già da oggi entrato in vigore. «Una scelta — si legge in una nota — che penalizza i residenti della zona Nord, privandoli di un servizio essenziale che si ripercuote sulla tutela del diritto alla salute». Indignati, i rappresentanti della circoscrizione, si uniscono alle donne, alle mamme, a tutti gli operatori assistenziali, a tutti i cittadini che tentano di rivendicare i propri diritti, contro scelte prese da chi non conosce la realtà del comprensorio, in termini di problematiche di viabilità, di sicurezza, di distanze». Il consiglio della VI circoscrizione si dichiara, pertanto, disposto ad appoggiare tutte le forme di protesta finalizzate a ripristinare la condizione precedente e a fare in modo che il Papardo possa continuare a rappresentare un punto di riferimento importante per i residenti della zona Nord.   

(57)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *