Soddisfatto Sidoti anche se per l’Udc non è scattato il secondo seggio utile per lui

Pubblicato il alle

2' min di lettura

 

 

 

Sidoti Rosario-2Rosario Sidoti commenta i risultati delle elezioni regionali: “Da un primo esame dei risultati elettorali della campagna elettorale per le elezioni regionali 2012, a cui ho partecipato come candidato della lista dell’Udc presentata nella provincia di Messina, non posso non rilevare con grande soddisfazione il successo del  mio progetto politico. Questa impostazione, ci ha fatto cogliere un risultato importante anche per gli sviluppi che questa alleanza di cattolici e progressisti potrà produrre nel contesto nazionale in un momento in cui tutti gli equilibri sembrano essere in discussione. Nel contesto provinciale, considerata la particolare doppia difficoltà dell’astensionismo e del voto di protesta organizzato, devo sottolineare la notevole capacità di radicamento nel territorio che ha dimostrato l’Udc, mentre, nell’esaminare la risposta degli elettori alla mia candidatura, ho preso atto con soddisfazione che il consenso nei miei confronti è stato manifestato diffusamente in ogni ambito del territorio provinciale, ne sono prova  i 7000 consensi ricevuti. Ritengo che il mio risultato personale sia stato molto importante per l’intera Provincia per il consenso che ho ottenuto in tutti i comuni dove sono stato presente, in taluni casi, anche come primo eletto. Di questo risultato sono molto orgoglioso. Credo che possa essere un punto di partenza politicamente significativo per questo territorio spesso lasciato solo in momenti anche difficili come quello della crisi economica e di valori che stiamo attraversando. Desidero esprimere un sentito ringraziamento ai singoli elettori che hanno inteso scegliere la mia persona quale loro rappresentante e agli amici che si sono impegnati nell’organizzazione delle attività elettorali, tutto ciò mi da oggi un forte incoraggiamento e conferma la mia volontà di proseguire nella mia attività al servizio dei cittadini e per il bene della Sicilia”.

 

 

 

(30)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.