Servizio rimozione veicoli, Interdonato:” Modalità di recupero mezzi da rivedere”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il servizio di rimozione coatta dei veicoli, che vengono depositati nel parcheggio dell’ex Gasometro, è al centro di un’interrogazione al Sindaco da parte del vice presidente del Consiglio comunale Nino Interdonato.

“Giusto porre un freno alla sosta selvaggia degli automezzi nel centro cittadino, mediante la riattivazione del servizio di rimozione coatta – scrive Interdonato- ma nutriamo forti perplessità sulla procedura da seguire per effettuare il recupero dei veicoli coattivamente rimossi”

Il vicepresidente del Consiglio comunale di Messina Nino Interdonato, unitamente ai componenti il gruppo consiliare del Pdr-Sicilia Futura ha posto la questione mediante un’interrogazione urgente con risposta scritta al primo cittadino, nella quale si espongono i fatti evidenziando l’incongruenza delle modalità di recupero dei mezzi coattivamente rimossi e depositati nel parcheggio “ex gasometro” di Viale della Libertà.

“Per recuperare il mezzo rimosso – ha evidenziato Interdonato – l’indisciplinato cittadino si deve recare in Via Bonino per pagare la multa e poter riscattare così il veicolo che si trova però al capo opposto della città, a circa 6 km distanza. Un’ulteriore “pena” che potrebbe pure rientrare nella legge del contrappasso per aver reso, con il proprio comportamento, insopportabile la vita ai propri concittadini ma che diventa oneroso, anche dal punto di vista economico, per la stessa amministrazione che, ad ogni sanzione pagata, dovrà farsi carico di mettere in moto un dipendete da Via Bonino fino al Viale della Libertà per restituire il mezzo sanzionato.

Molto più semplice – ha concluso il consigliere comunale di Sicilia Futura – sarebbe stato attivare un punto operativo per il pagamento delle sanzioni presso la sede della V circoscrizione in via Cile, che dista circa un km dal parcheggio “ex gasometro”.

(130)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.