sel

Sel: “Sì a Calabrò ma in giunta nessuno degli ex di Buzzanca”

Pubblicato il alle

2' min di lettura

selIl Coordinamento provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà, riunito ieri alla presenza del responsabile dell’organizzazione regionale del partito, Sergio Lima, ha ribadito la scelta di costruire un progetto di governo per la città all’interno della coalizione di centrosinistra, perchè, si legge in un documento: ” rappresenta l’unica alternativa credibile all’amministrazione guidata dalle forze di destra, artefici del dissesto economico, sociale e culturale di Messina”.
SEL, dunque, condivide l’individuazione del candidato Sindaco attraverso primarie aperte e- scrive il coordinatore provinciale, Salvatore Chiofalo – “In questi mesi SEL ha apportato il proprio contributo di idee e uomini con serietà e sempre volto all’unita ed al rafforzamento della coalizione di centrosinistra e con la medesima determinazione continuerà nei prossimi giorni di campagna elettorale.
Portare Messina fuori dalla stagnazione economica e finanziaria ed, al contempo, creare i presupposti per il rilancio delle attività imprenditoriali, del commercio , della ricerca e dell’innovazione, è un’impresa che richiede la capacità di costruire un consenso ampio tra tutte le forze sociale della città. In quest’ottica – prosegue Chiofalo – fa bene Felice Calabrò ad incassare le attestazioni di stima ed il sostegno di forze ed esponenti politici non ascrivibili al centrosinistra ma che condividono la necessità di un’azione politico-amministrativa in forte discontinuità con l’esperienza dell’amministrazione Buzzanca.
Va, però, ribadito- incalza Chiofalo – con estrema chiarezza un punto che rimanda alla coerenza ed alla credibilità stessa del progetto politico in campo: esponenti politici che hanno avuto parte attiva nell’amministrazione uscente non faranno parte di una futura amministrazione guidata da Felice Calabrò e sostenuta dal centrosinistra.
Il Coordinamento provinciale – conclude – ha, inoltre, rilanciato l’opportunità di costruire una lista che partecipi alla prossima competizione elettorale per il rinnovo del Consiglio Comunale, fortemente caratterizzata a sinistra e capace di farsi interprete del contributo di idee offerto al candidato Sindaco che ruota attorno al concetto chiave della promozione di opportunità occupazionali investendo nella cultura, nella tutela del territorio, nel recupero del patrimonio edilizio e nell’efficienza dei servizi pubblici essenziali, primi fra tutti quelli legati alla mobilità urbana ed alla chiusura del ciclo dei rifiuti”.

(56)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.