Riqualificazione via Don Blasco. Coltraro (SD) interviene in aula e presenta interrogazione parlamentare

coltraro 2 studio per ecoPresentata un’interrogazione parlamentare urgente con la quale si chiede l’apposizione della firma sul decreto regionale, necessario allo sblocco dei 27milioni di euro per la realizzazione della strada di collegamento tra il viale Gazzi e l’approdo F.S. per via Don Blasco, a Messina.
Il capogruppo di Sicilia democratica, Giambattista Coltraro, è intervenuto dallo scranno di sala d’Ercole per chiedere alla presidenza di calendarizzare al più presto la trattazione dell’atto ispettivo sulla via Don Blasco.
“E’ incredibile che su un decreto così importante manchi ancora la firma della ragioneria dell’assessorato alle infrastrutture. Due mesi per una mera svista, a detta degli uffici, sono troppi, ha spiegato all’Aula. Occorre che l’assessorato svincoli il decreto dalle pastoie burocratiche lo invii subito all’amministrazione comunale di Messina affinchè quest’ultima possa proseguire nell’iter, e appaltare i lavori per la realizzazione di questa arteria”.
“Ricordiamoci – ha detto Coltraro – quanto sia vitale l’apertura di un percorso alternativo a via La Farina, ad oggi unico snodo viario per Tir, turisti che transitano dalla penisola e messinesi che soffrono da decenni il caos dello Stretto”.

(83)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *